Vai al contenuto

“È cominciato tutto con loro”. Paragone asfalta la sinistra: la verità su diritti e lavoro (VIDEO)

Pubblicato il 03/05/2023 09:41
mutui Paragone Stasera Italia
Gianluigi Paragone

“Se devi andare a fare un mutuo per la casa non è che puoi andare a sbattere contro un sistema bancario che ti chiede delle garanzie”. Inizia così la sferzata di Gianluigi Paragone contro il meccanismo dei mutui legati ai contratti di lavoro. Posto che il “tempo indeterminato” non esiste praticamente più, che senso ha che comunque si continui a reggere tutto su quello? Ospite della puntata del 2 maggio di “Stasera Italia”, il programma di Rete4 condotto da Barbara Palombelli, Paragone ha detto: “Se mi chiedi delle garanzie, il garante va a finire che deve farlo il papà. E poi si vive in una tensione famigliare perché se il papà perde il posto di lavoro a 50 anni non lo ritrova mai più”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Basta ombre. Mi rivolgo direttamente a lei…”. Gismondo da applausi: l’appello a ‘Fuori dal coro’ (VIDEO)
>>> Pane, salse e biscotti. L’elenco dei cibi in Italia dove possiamo trovare farina di grillo

Gianluigi Paragone continua il suo ragionamento sui mutui collegandolo al mondo del lavoro: “Ecco, lì dentro ritrovi la radiografia dell’artigiano italiano. Richard Sennet scrisse un libro che è un capolavoro, L’uomo artigiano, che viene ancora oggi studiato nelle università. Se noi investissimo ad esempio nell’uomo agricolo, e quindi investissimo sul vino, poi non mi devo ritrovare con l’Unione Europea che fa la guerra al vino e mi mette un’etichetta con scritto che ‘nuoce gravemente alla salute’, perché quello è un modo per danneggiare un comparto produttivo”. (Continua a leggere dopo il video)
>>> “Vergogna! Chi gli ha fatto da sponsor”. Sindacati nella bufera: chi c’è dietro al concertone del Primo maggio

Paragone: “Diritti cominciano a venire meno con la sinistra”

In un altro intervento, sempre collegato al tema dell’impossibilità di ricevere mutui, del lavoro e del precariato, Paragone ha risposto all’esponente del Pd Majorino – anche lui ospite della trasmissione in collegamento – ricordando le responsabilità del suo partito: “L’intelaiatura dei diritti incomincia a venire meno proprio con i partiti del centrosinistra”. Quanto alla nuova manovra del governo Meloni Paragone è cauto: “È qualcosina… Ma qual è il tema di fondo? Siamo di fronte a cambiamento epocale, una valanga, che nemmeno i sindacati hanno capito. Elly Schlein fa le prime uscite da segretaria da Fazio, da Cattelan e su Vogue…”.

Ti potrebbe interessare anche: Roy De Vita asfalta la segretaria del PD: “La regina di Capalbio…” (VIDEO)