x

x

Vai al contenuto

“Quanto e cosa le ha lasciato”. Marta Fascina e il giallo sull’eredità di Berlusconi

Pubblicato il 15/06/2023 15:38 - Aggiornato il 17/06/2023 08:11
Marta Fascina eredità Berlusconi

Dopo la chiusura dei funerali di Stato di Silvio Berlusconi in Duomo a Milano, si riaccende il tam tam sulla sua eredità. Un impero che va dalla politica alle tv, passando per l’edilizia, il calcio, azioni, conti correnti e proprietà private. E se pare che tra i figli vi sia assoluta concordia, ora è il nome di Marta Fascina che sta sulla bocca di tutti. Se da una parte sembra essere destinata a prendere le redini di Forza Italia, contro il volere di molti esponenti e molti iscritti, dall’altra ci si chiede quanto e cosa le abbia lasciato Berlusconi. Com’è noto, infatti, quello dell’ex premier e Fascina è stato solo un matrimonio simbolico, pertanto a lei potrebbe non spettare nulla. Ma stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe emersa una clamorosa novità, con tanto di giallo. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Per Silvio Berlusconi”. Putin, omaggio pubblico per il Cavaliere, poi la commozione (VIDEO)
>>> “Ecco perché Berlusconi decise di far cadere Draghi”. Il retroscena e la rivelazione di Mara Carfagna

Il giallo è proprio sul testamento cambiato all’ultimo per lasciare una fetta di eredità a Marta Fascina. Se gli occhi sono tutti puntati sulla spartizione dl 61% di Fininvest, la società che controlla Mfe-Mediaset, a destare comunque curiosità è il futuro di Marta Fascina. Come si diceva, dato che il loro matrimonio non è stato ufficiale, la donna rimarrebbe esclusa dalla successione, ma, secondo Il Messaggero, un’ultima modifica del testamento sarebbe stata fatta prima del penultimo ricovero. Tra le volontà, appunto, Berlusconi avrebbe aggiunto in extremis la destinazione di una somma di denaro per la sua ultima amata. Di quali cifre parliamo? (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Non rompeteci le p***e!”. Berlusconi, Feltri sbotta e sotterra la sinistra (VIDEO)
>>> “A chi dava i soldi Berlusconi”. Rissa a l’Aria che Tira, Myrta Merlino interrompe tutto (VIDEO)

Chi ha fisicamente in mano il testamento di Silvio Berlusconi è il notaio Arrigo Roveda. Per legge, il 33% del patrimonio del defunto che non ha coniuge spetta ai figli, nel suo caso a Marina, Piersilvio, Barbara, Eleonora e Luigi. Ma, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, il giallo dell’ultimo aggiornamento del testamento si risolve con la presunta eredità a Marta Fascina. Milano e Finanza e QuiFinanza parlano di una cifra che si aggirerebbe intorno ai 100 milioni di euro, più il mantenimento della residenza nella villa di Arcore e un’altra proprietà immobiliare. C’è, però, l’esclusione da Fininvest.

Ti potrebbe interessare anche: “Arriva la tempesta immobiliare”. Dall’Europa arriva la minaccia per le nostre case. Cosa c’è da sapere