x

x

Vai al contenuto

Lieta sorpresa per Mario Giordano. Il giornalista esulta: “La verità paga”. Asfaltati Floris e Berlinguer

Pubblicato il 06/04/2023 08:19 - Aggiornato il 20/09/2023 12:18
Fuori dal Coro Giordano

Siamo degli inguaribili sognatori che credono ancora che la verità, prima o poi, venga a galla e premi chi ha creduto e lottato per lei. Con questo spirito continuiamo a fare e credere nella controinformazione. Per questo accogliamo con piacere una notizia che arriva dal martedì televisivo. Una giornata particolarmente ostica visto che in campo ci sono le corrazzate di “CartaBianca” sulla Rai e di “diMartedì” su La7. Ma nelle ultime settimane a salire negli ascolti non sono loro, bensì “Fuori dal coro” di Mario Giordano. Evidentemente le persone sono stufe della narrazione a senso unico e stanno capendo che sono più importanti le inchieste e il giornalismo attivo, e che l’operazione di censura e silenzio portata avanti anche dai media sta crollando. Anche grazie a chi, appunto, porta sul grande schermo storie, dati, documenti nascosti. E così, ora, sono sempre di più a credere che su Covid e vaccini non è andata esattamente come ci hanno sempre raccontato. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Attenti alla truffa del bancomat”. L’allarme dei carabinieri: “Come difendervi quando fate acquisti online”
>>> Monopattini, sosta, sanzioni. Cambia il Codice della strada: le nuove regole pronte a entrare in vigore (e quando)

L’ultimo martedì, 4 aprile, è stato stravinto in termini di ascolti ovviamente dal calcio, con il derby d’Italia in salsa Coppa Italia tra Juventus e Inter, seguito da 6,6 milioni di spettatori pari al 31% di share. Per quanto riguarda i “talk“, però, ecco i segnali incoraggianti. Bianca Berlinguer e “Cartabianca” hanno raccolto il 4,3% di share, superati da Mario Giordano e il suo guerrigliero “Fuori dal coro” con il 5,1%. Un 5,1% di importanza capitale perché va a rosicchiare qualcosa proprio ai due competitor, con Giovanni Floris e “diMartedì” scesi al 5,8% in una flessione ormai prolungata da qualche tempo. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Tre milioni di immobili esentati”. Case, ecco chi non dovrà ristrutturare secondo la direttiva Ue
>>> “Sciacallo, chieda scusa subito”. Calenda parla di Berlusconi ed esplode la rabbia di Forza Italia

Giordano super Berlinguer e “aggancia” Floris

Ad analizzare i dati ci pensa Libero Magazine che spiega: “Il talk show condotto da Giovanni Floris ormai non solo non raggiunge il 7% di share, ma fatica a sfondare addirittura la soglia del 6% registrata tra febbraio e marzo. Quasi due punti di differenza che, in una rete come La7, sono traducibili in numeri importanti”. Una flessione costante e prolungata che ha portato la “distanza” tra il programma di Giovanni Floris e “Fuori dal coro” di Mario Giordano ad assottigliarsi sempre di più. Segno che le inchieste su Covid e vaccini con cui il programma sta portando alla luce tante verità, piacciono di più agli italiani rispetto alla solita minestra riscaldata di altri programmi.

Ti potrebbe interessare anche: “Grave malattia”. L’indiscrezione choc sulla salute di Berlusconi: le reali condizioni dell’ex premier