x

x

Vai al contenuto

“Anche loro sono donne” Luxuria contro Miss Italia: la reazione della leader Lgbt contro la gara di bellezza

Pubblicato il 21/07/2023 10:35
Miss Italia transgender Luxuria

In un mondo normale la notizia non avrebbe fatto nemmeno scalpore, invece adesso – nell’epoca in cui viviamo – si è creato intorno ad essa un putiferio. Miss Italia ha detto No alla partecipazione dei transgender alla gara. Cosa c’è di strano? Nulla. Eppure ecco qua che la sinistra ha messo in piedi l’ennesima polemica, l’ennesima tempesta mediatica, incapaci di dar battaglia su economica e politica vera, continuano ad attaccarsi a queste cose. In testa alla rivolta, ovviamente, c’è Valdimir Luxuria. “Io sono favorevole alle pari opportunità. Così come credo debbano valere nello sport, altrettanto deve accadere per un concorso di bellezza. Trovo fuori dal tempo che si escluda dalla partecipazione a Miss Italia un transgender che ha ultimato la transizione e pertanto è donna a tutti gli effetti”, tuona ad Adnkronos. Ma non è tutto. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Bloccano i conti correnti”. Scandalo banche, cosa sta succedendo a molti cittadini “indisciplinati”
>>> “Abbracciamo…” Lo spot pro Lgbt, Green e migranti che sconvolge l’Europa (VIDEO)

Valdimir Luxuria, ex deputata di Rifondazione Comunista e paladina della comunità Lgbt, ha voluto commentare, con un evidente disappunto, la decisione della patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani, alla partecipazione alla gara dei transgender. “Perché, se uno ha compiuto la transizione e pertanto è donna a tutti gli effetti, deve presentare il certificato di nascita? Bisognerebbe semplicemente farle un provino, come accade con tutte le altre concorrenti”. E sula fondatrice del concorso di bellezza più famoso d’Italia, rivela anche un aneddoto inedito: “Ti confesso che l’ho sentita dopo l’elezione di Miss Olanda (dove a vincere il titolo è stata l’attrice e modella transgender Rikkie Valerie Kollé), e in quell’occasione le ho rinnovato l’auspicio che le feci quando, anni fa, mi chiese di essere giurato a Miss Italia”. Cioè?
>>> “Ma cosa c’entra!”. Senaldi asfalta Formigli, lo scontro in diretta (VIDEO)

Miss Italia dice no ai transgender, la reazione di Luxuria

“Le feci notare – rivela Valdimir Luxuria – che accettava un giurato transgender ma non una concorrente”. Una polemica che, chiaramente, la politica ora sta alimentando, come sempre. “Mi ha detto che ormai era tardi per inserire nuovi concorrenti, ed ha espresso la paura che potesse diventare come il caso di Denny Mendez, che quando vinse a suo tempo si disse che aveva vinto per il colore della pelle”. Conclude poi l’ex deputata: “Io penso sia ormai veramente fuori dal tempo escludere delle donne in tutto e per tutto dal concorso. È ormai scaduto il tempo per non includere le persone che hanno cambiato sesso a Miss Italia”.

Ti potrebbe interessare anche: “Omicidio colposo.” Andrea Purgatori, aperta un’inchiesta sulla morte. Cosa sta succedendo