Vai al contenuto

Meloni a sorpresa telefona in diretta a Palombelli: “Non c’entrano destra e sinistra” (il VIDEO)

Pubblicato il 02/02/2023 17:15

Con una telefonata inattesa, quella fatta in diretta alla trasmissione Stasera Italia di Rete Quattro, Giorgia Meloni ha inteso fare il punto sul caso Cospito, “che non abbiamo creato noi”, afferma presidente del Consiglio. L’anarchico Alfredo Cospito è ancora al centro delle polemiche, fuori e dentro il Parlamento. Tra attentati incendiari, in Italia come a Berlino e Barcellona, polemiche aspre nell’emiciciclo di Montecitorio, giornalisti aggrediti, il nome di Alfredo Cospito – in sciopero della fame oramai da oltre cento giorni – è tuttora sulla bocca di tutti. La vicenda dell’ergastolo ostativo, la misura che è stata comminata all’anarchico detenuto in regime di 41 bis, si intreccia in maniera pressoché inestricabile con l’intera vicenda. Così, nella punatta che vedeva ospiti, tra gli altri, Alessia Morani e Gianluigi Paragone, è iniziato l’intervento della Meloni: “Abbiamo auto di funzionari dello Stato italiano che saltano nelle ambasciate, abbiamo continue minacce degli anarchici allo Stato, e la domanda è se il governo stia eccitando la piazza? Rimango allibita. C’è della gente che sfida lo Stato”. Interviene, dunque, la conduttrice, Barbara Palombelli, la quale domanda e si domanda se non si stia dando troppa importanza alla presunta minaccia anarchica contro lo Stato. Non è così, per Giorgia Meloni, che altresì tiene a precisare che il caso “è montato non per volontà nostra, e il ministro Carlo Nordio ha affrontato il tema sul piano meramente tecnico”. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> “Fuori dal carcere grazie alla riforma Cartabia”. Esplode la rabbia per il caso Genovese

Anche la decisione di traferire Alfredo Cospito dal carcere di Sassari a quello di Opera risponderebbe proprio all’urgenza di tutelare la salute del detenuto, in quanto più attrezzato per cure ed emergenze sanitarie. Lo Stato, comunque, rimane “fermo sulle sue posizioni”, ancora nelle parole di Giorgia Meloni, ovvero continuerà a fare applicare il carcere duro a mafiosi e terroristi. “Ho letto titoli di giornali secondo cui Meloni vuole far morire in carcere Cospito, ho letto dichiarazioni di anarchici che dicono che colpiranno se qualcosa accadesse”, sono ancora le dichiarazioni espresse nel corso della telefonata della Presidente del Consiglio. (Continua a leggere dopo la foto)

meloni telefona diretta palombelli

Trattandosi di una sfida allo Stato, “non c’entrano destra e sinistra” e, poiché lo Stato siamo tutti noi cittadini, questa sfida “ci riguarda tutti”, è il sillogismo meloniano. Dal canto suo, Barbara Palombelli ha evidenziato come nel corso dell’intera puntata fosse stata “raffreddata” la pista politica, per declinare l’intero caso Cospito in termini prettamente tecnici e giuridici.

 Potrebbe interessarti anche: Lo Speranza tedesco e l’ammissione sulla pandemia (ilparagone.it)