Vai al contenuto

Il mistero del bombardiere B-52 Usa sopra l’Italia: rotta, orari, segnali e quella strana coincidenza. Cosa è successo

Pubblicato il 23/03/2023 09:37
bombardiere B-52 Usa Italia

Siamo venuti a sapere che nella mattinata del 22 marzo un bombardiere Usa, un B-52, ha sorvolato a lungo sopra l’Italia centrale. La coincidenza è particolare. Perché proprio in quel momento la premier Giorgia Meloni era al Senato per parlare del sostegno all’Ucraina. Che sia stato una sorta di avvertimento? O l’ennesimo, ormai chiarissimo, segnale sulla nostra sudditanza agli Usa e sulla mancanza di una sovranità anche in politica estera? Come riporta Repubblica, l’aereo è decollato dalla base spagnola di Moron de La Frontera, poi è passato a nord di Roma all’altezza di Santa Marinella e ha raggiunto l’Umbria. E qui succedono altre cose molto particolari. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Ci prendiamo l’Artico”. La guerra si sposta al Polo Nord: la mossa della Russia che sconvolge tutto

bombardiere B-52 Usa Italia

L’altra cosa che ha destato davvero molta preoccupazione è che una volta raggiunta l’Umbria il bombardiere B-52 Usa è rimasto in volo nell’area compresa tra Perugia e San Severino Marche per oltre un’ora, compiendo una serie di manovre circolari abbastanza insolite. Altro dettaglio inquietante del forte valore simbolico che hanno voluto dare gli Usa? L’aereo ha sorvolato Assisi, la “città della pace“. Poi l’aereo americano è andato in Grecia, attraversando gran parte della Puglia e sfiorando Matera. Per un’altra ora è rimasto sul golfo di Volos prima di fare rientro in Spagna. Il velivolo ha tenuto il trasmettitore acceso, in modo che la missione fosse visibile. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Guerra a un passo”. Incursione record di aerei nucleari cinesi a Taiwan: cosa è successo

Stando a quanto ricostruito da Repubblica, si è trattato – ovviamente – di un’esercitazione Nato per incrementare il coordinamento tra le aviazioni dell’Alleanza. Ma è chiaro che c’è anche altro. L’esercitazione è la versione ufficiale. Nelle rotte, nelle azioni e negli orari, però, c’era contenuto un chiaro messaggio all’Italia. Non ci si può sfilare dal sostegno agli Usa nella guerra contro la Russia in Ucraina. Non ci si può sfilare dalle sanzioni a Mosca, non ci si può sfilare dall’invio di altre armi. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Guerra fredda nei cieli, Mosca intercetta due B-52 USA. Il VIDEO

Un intercettore Sukhoi 35 della Russia ha affiancato un B52 Usa

Negli ultimi giorni, comunque, è vero che si sono intensificate, e di molto, le “esercitazioni” degli aerei Nato – ad esempio è stato diffuso un video di un altro bombardiere B-52 Usa in formazione con caccia di sei paesi europei, tra cui un Eurofighter italiano – andando fino ai confini dello spazio aereo russo. Nel Baltico, orbitando intorno a Kaliningrad, l’enclave russa incastonata nella Polonia, è successo anche che nella giornata di venerdì scorso un intercettore Sukhoi 35 dell’aeronautica di Mosca ha affiancato proprio un B-52.

Ti potrebbe interessare anche: “Mi fa venire i brividi”. Utero in affitto, lo psichiatra Paolo Crepet è contro: “Ecco perché è sbagliato”