in

Dopo tre anni l’ospedale riapre alle visite ai degenti. Una battaglia vinta da Italexit

Pubblicato il 12/05/2023 11:25 - Aggiornato il 12/05/2023 11:26

Massimo Cristiano (Coordinatore Italexit con Paragone Calabria) – Abbiamo ricevuto comunicazione, direttamente dai visitatori presso i degenti, che i reparti dell’Ospedale di Lamezia Terme, che ancora fino a ieri erano chiusi alle visite, hanno riaperto finalmente alle visite ai parenti. Finalmente, dopo tre anni, anche a Lamezia, su questa tematica si torna alla normalità: nei giorni scorsi avevamo inviato al Presidente della Regione, Roberto Occhiuto, la Petizione popolare per chiedere la riapertura delle visite ai degenti da parte dei parenti, in alcuni reparti dell’Ospedale di Lamezia. Una condizione diventata insostenibile, per  molti nostri concittadini, che ha suscitato rabbia ed indignazione. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Ve le esproprieremo!”. Delirio Schlein. Nel mirino la proprietà privata: il piano “sovietico” di Elly

ospedale visite battaglia italexit

Oggi apprendiamo con immensa soddisfazione che il reparto di Medicina dell’Ospedale di Lamezia, guidato dall’ottimo Prof. Dott. Gerardo Mancuso, è stato riaperto alle visite ai degenti da parte dei familiari più stretti. È fondamentale che i degenti abbiano la possibilità di poter ricevere una visita da parte dei propri cari, non solo per un aspetto assistenziale, che è svolto egregiamente dal  personale competente, ma per puro supporto morale. A volte un gesto di sana umanità vale più di tante terapie.

Potrebbe interessarti anche: Guerra, esercitazioni militari in Sardegna: servizio di Fuori dal coro

"Moderno sarà lei!", il nuovo libro di Gianluigi Paragone con prefazione di Mario Giordano.

Clicca per acquistare!

-->

“Ma quali moderati”. Cacciari sbotta e fulmina Lilli Gruber, gelo in studio a Otto e Mezzo (VIDEO)

Sanzioni ai non vaccinati, la vergogna continua. La (non) decisione di Schillaci. Cosa succederà ora