Vai al contenuto

Visitata e dimessa due volte dall’ospedale, muore a 37 anni. Storia di malasanità

Pubblicato il 20/07/2022 10:40

Aveva spiegato di non sentirsi molto bene e per questo si era recata al Pronto soccorso dell’ospedale di Chioggia, spiegando ai medici e agli infermieri la sua sensazione di malessere. Soltanto un’ora dopo Federica Fabbris, 37 anni, è morta senza che nessuno riuscisse a fare niente per salvare la vita, una tragedia che ha sconvolto una comunità intera.
>>> Le asportano il seno, poi l’incredibile errore. Un caso di malasanità assurda a Bari: da non credere!

La donna è deceduta all’interno dell’ospedale mentre fuori gli amici e il compagno attendevano sue notizie, chiedendosi cosa stesse succedendo. Vedendo che nessuno dava loro informazioni, sono entrare all’interno della struttura per chiedere delucidazioni: una volta dentro, è stato comunicato loro che purtroppo Federica non ce l’aveva fatta.

Come ricostruito dal Corriere del Veneto, Federica era stata al Pronto Soccorso altre due volte nei giorni precedenti. In una prima occasione aveva lamentato dolori al collo e alla schiena, ma era stata rimandata a casa dopo qualche iniezione. Successivamente aveva accusato delle fitte allo stomato, ma dopo alcuni esami del sangue era stata nuovamente dimessa.

Conosciuta come una persona disponibile e una lavoratrice, da qualche anno era andata a vivere con il compagno al quartiere Tombola di Chioggia. Tantissimi i messaggi di affetto subito comparsi in rete, non appena si è diffusa la notizia della sua morte. Sul corpo della donna saranno ora effettuati dei riscontri diagnostici per cercare di comprendere le cause di questo dramma inspiegabile.

Ti potrebbe interessare anche: “In arrivo la sesta ondata”. Gli ipervaccinati di Israele lanciano l’allarme: e da noi c’è chi si sfrega già le mani