Vai al contenuto

“Stangata al supermercato”. Dopo gas e benzina aumenta un altro bene essenziale. Ecco quanto ci costerà

Pubblicato il 23/02/2023 10:08 - Aggiornato il 27/02/2023 09:50

Tempi durissimi, questi, per le famiglie italiane. Costrette a fare i conti con il prezzo di benzina e diesel che continua a oscillare, minacciando nuovi rialzi, e con un aumento generale del prezzo delle bollette e di tantissimi prodotti alimentari. Di recente le associazioni dei consumatori avevano lanciato l’allarme di fronte al boom nel costo di latte e pane, ma di recente è scattata una nuova emergenza: quella che interessa lo zucchero, a sua volta protagonista di rincari che hanno interessato, a cascata, frutta, gelati, cornetti e dolci. Come spiegato dalla testata Investire Oggi, infatti, in soli 12 mesi il prezzo dello zucchero è aumentato del 50%. Numeri confermati dall’Economist, che ha sottolineato come anche prodotti come biscotti, torte e via dicendo potrebbero presto andare incontro allo stesso destino. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Nuove regole e multe fino a 600 euro”. Blocco auto, ecco in quali città scatteranno altri divieti: fate attenzione
>>> Assicurazione auto, arriva la stangata. Ecco di quanto (tantissimo) aumenteranno

stangata supermercato pasqua

Secondo il Corriere della Sera, a causare questo nuovo incremento nel prezzo dello zucchero sarebbe stata una combinazione di fattori, a partire da quella guerra in Ucraina che continua a impegnare l’Occidente. Altro motivo sarebbe poi la siccità, che la scorsa estate ha colpito i raccolti più duramente del previsto, senza risparmiare le barbabietole da zucchero. (Continua a leggere dopo la foto)

Una carenza che avrebbe quindi spinto ad aumentare le importazioni, in particolare da Brasile e India, paesi che nel corso dei prossimi mesi potranno anche imporre un prezzo più alto. Una situazione delicata, insomma, della quale gli italiani potrebbero accorgersi presto: con l’avvicinarsi della Pasqua, il rischio è trovare negli scaffali prodotti come il tradizionale uovo o la colomba accompagnati da un costo mai così alto. (Continua a leggere dopo la foto)

Il trend, d’altronde, non è nuovo: già nel 2022 durante le festività pasquali gli italiani si erano trovati a fare i conti con aumenti del 5% sui prezzi dei prodotti alimentari. Quest’anno le cose potrebbero andare ancora peggio e a rimetterci, come sempre, sarebbero le famiglie.

Ti potrebbe interessare anche: No a insetti e larve! Il cartellone diventa virale: “Non entreranno nei nostri supermercati”