Vai al contenuto

“Era la manager del Billionaire”. Un malore improvviso porta via la famosa professionista

Pubblicato il 13/12/2022 17:51

Ballerina, manager dello spettacolo e dell’intrattenimento, finalista di Miss Italia, imprenditrice. Sono tante le esperienze che ha vissuto Roberta Tana, di cui oggi resta solo il ricordo. Sta destando sgomento la morte della 47enne di Vasto, deceduta a Milano, ove risiedeva. Solare e intraprendente, la descrivono i suoi tanti amici, ma, soprattutto, in buona salute e anche piuttosto giovane. Uno schema, questo, che pare ripetersi a cadenza quasi quotidiana. I “malori improvvisi” mietono vittime su vittime, le statistiche stanno impazzendo e i dubbi aumentano. (Continua a leggere dopo la foto)

Tra i sei decessi in tre giorni, di cui si può leggere qui, in questa triste contabilità di morte era annoverato anche il suo nome. Per la notorietà di cui godeva la povera Roberta Tana diversi organi di informazione stanno rilanciando la notizia nelle ultime 24 ore, ma chi sa quanti altri sono stati i decessi a noi ignoti, gli eventi apparentemente inspiegabili? Roberta Tana aveva una vita piena e un lavoro dinamico, che l’aveva portata a collaborare con Flavio Briatore, prima al “Billionaire” in Costa Smeralda, poi allo stabilimento “Twiga” di Forte dei Marmi come hospitality manager. Nel suo passato anche gli studi di danza alla prestigiosa Royal Academy di Londra. Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha scritto un commosso messaggio per la sua concittadina, che tornava in Abruzzo appena poteva: «Cara Roberta, ora che abiti quell’altrove di pace senza fine, aiutaci, con le tue carezze, a ricercare la tua bontà e la tua bellezza e, nel tuo ricordo, a essere migliori». (Continua a leggere dopo la foto)

Questa e altre morti sono solo la punta del proverbiale iceberg di una ecatombe, quella che pare la vera pandemia. Roberta Tana è morta, anch’ella, di “nessuna correlazione”. Ci permettiamo di sostenere che la correlazione esista, invece, anzitutto a livello statistico. Decine e decine di morti da “malore improvviso”, di persone sane e giovani meriterebbero un approfondimento.

Ti potrebbe interessare anche: “Che faccia di …..”. Maria Giovanna Maglie torna alla carica (ilparagone.it)