Vai al contenuto

“Un esercito di 2 milioni di soldati”. Guerra Russia-Ucraina, il piano segreto che spaventa il mondo

Pubblicato il 13/01/2023 12:15

Ancora fortissime tensioni sul fronte russo-ucraino, dopo settimane in cui sembrava che potesse esserci qualche passo avanti verso una distensione tra le due nazioni coinvolte nel conflitto. Durante un’intervista rilasciata alla Bbc, il ministro della Difesa di Kiev Olekskii Reznikov ha parlato dell’Ucraina come di un Paese “di fatto membro della Nato“, sostenendo che presto arriveranno carri armati e aerei da combattimento forniti dall’Alleanza Atlantica. Finora, gli aiuti non erano stati inviati per paura che una simile mossa potesse portare a una violenta reazione da parte di Mosca, con il rischio di un allargamento della guerra ad altre aree del mondo. Un’eventualità che potrebbe ora tornare di drammatica attualità, anche se Reznikov ha cercato di tranquillizzare il mondo occidentale: “Queste preoccupazioni per una escalation per me sono solo una questione di etichetta”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Gli orrori dei “buoni”. Lo scoop del New York Times sui crimini di guerra dei soldati ucraini

russia 2 milioni soldati

Nonostante le parole apparentemente rassicuranti di Reznikov, però, il rischio di un’escalation continua a farsi sempre più concreto. Secondo la stessa intelligence della difesa ucraina (Gur), la Russia potrebbe presto creare “un esercito di 2 milioni di soldati”. Come spiegato dal Corriere della Sera, si tratterebbe di una mobilitazione già iniziata. (Continua a leggere dopo la foto)

Russia, 2 milioni di soldati

Durante il primo reclutamento già effettuato, secondo Kiev sarebbero state arruolate 300mila persone. Il Gur non ha escluso che Mosca possa presto annunciare un’altra mobilitazione, con altri 500mila russi pronti ad unirsi alle forze armate. Primi passi per la realizzazione di un esercito di 2 milioni di militari, da impiegare per dare una svolta definitiva al conflitto. (Continua a leggere dopo la foto)

Stando invece all’intelligence britannica, “il ministero della Difesa russo potrebbe presto ricorrere “all’utilizzo della manodopera carceraria per tentare di soddisfare le richieste di materiale bellico da usare nel conflitto”.

Ti potrebbe interessare anche: “In Ucraina sbagliamo”. A “Repubblica” l’incredibile giravolta sulla guerra: “Contrordine compagni!”