Vai al contenuto

Infarto in campo. Muore a 23 anni il giovane Filippo. Il dolore della comunità: “Una morte inspiegabile”

Pubblicato il 29/11/2022 19:52


Si stava divertendo con gli amici quando improvvisamente si è accasciato al suolo, colto da un improvviso malore mentre giocava la sua ultima partita di calcetto. La morte Filippo Cardillo, di soli 23 anni, ha sconvolto l’intera comunità di San Severo. Il giovane è deceduto ieri sera sul quel campetto in erba che conosceva bene, compagno di mille emozioni. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118 accorso nel centro sportivo. La notizia viene riportata da diverse testate locali e da Repubblica Bari, dove si racconta che il povero ragazzo faceva parte della congregazione dei Fratelli del Santo Rosario ed era molto credente, devoto alla Vergine del Santo Rosario.
(Continua a leggere dopo la foto)

Filippo lascia i genitori e il fratello Aldo. Lo straziante ricordo di quest’ultimo è stato affidato ad lungo post su Facebook, dove ha espresso tutta la sua sofferenza. “Filippo, fratellino mio.. ti ho sempre voluto bene e non potermi scusare con te per tutte quelle cose dette con la rabbia dovuta a tutto, mi sento uno schifo” – scrive -. “Ti ho messo da parte dalla mia prima ex e quando sono tornato per giocare come i vecchi tempi, come quando continuavi a stuzzicarmi tipo “Ehi, ci sono pure io!”… è stato troppo tardi perché ti sei fatto grande da solo e sei andato avanti come un vero uomo”.
(Continua a leggere dopo la foto)  

Poi il rammarico di Aldo: “Troppo tardi per farmi perdonare, troppo tardi per mostrarti tutto il mio amore che ho sprecato cercando altrove, troppo tardi per abbracciarti, troppo tardi per godermi ogni secondo della tua vita come un vero fratello…. troppo tardi per tutto e io continuerò a chiederti per sempre scusa. Perdonami se non sono stato abbastanza”. Non si contano i commenti sui social in suo ricordo. Dolore ed incredulità per una morte assurda sono palpabili tra i post di tutta la comunità. Filippo  viene descritto da tutti come “un ragazzo per bene come lo sono i loro genitori un ragazzo educato e garbato”.

Potrebbe interessarti anche: «Italiani, siete felici ora?». Il tweet provocatorio dell’ambasciata russa che mostra un Lince distrutto (FOTO)