Vai al contenuto

Il colosso delle banche è già sbarcato sul vostro telefonino (ma non ve ne siete accorti): ecco come

Pubblicato il 03/05/2023 14:14 - Aggiornato il 06/05/2023 10:47

Forse non lo sapete, ma avete un colosso delle banche sul vostro telefonino senza che ve ne siate mai accorti. Una semplice provocazione? Non proprio. Come spiegato da Repubblica, infatti, Apple ha deciso di dare la caccia ai clienti in fuga dagli istituti, con una mossa che ha consentito all’azienda di raccogliere già 1 miliardo di dollari sui conti di deposito in soli quattro giorni. Le cifre sono stare confermate da Forbes, che ha sottolineato come, in un momento di grande crisi delle banche, i risparmiatori americani sembrano avere invece particolare fiducia nel gigante del tech: nel solo primo giorno di apertura dell’offerta, gli hanno affidato la bellezza di 400 milioni di dollari. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Ultim’ora – “Crollano altre due banche”. Torna il panico tra gli investitori: le possibili conseguenze

banca sul telefonino

A far gola è soprattutto il 4,15% di interesse annuo lordo, circa lo 0,50% in più rispetto alla media dei tassi offerti dai conti deposito delle banche e dieci volte in più dell’offerta media di rendimento dei conti correnti americani (0,37%). Nel giro di pochi giorni, i correntisti sarebbero così già 250 mila, a conferma di un vero e proprio boom. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Licenziati a causa dell’Intelligenza Artificiale”. Saranno i primi 7.800 lavoratori a perdere il posto per l’IA

Il servizio, per ora attivo solamente negli Stati Uniti per chi ha una Apple Card, è offerto attraverso una partnership con la banca Goldman Sachs. Il conto di risparmio ad alto rendimento è ospitato sotto il marchio di consumo Marcus e offre un rendimento del 3,9%, molto inferiore rispetto al prodotto Apple. L’accordo tra l’istituto e il colosso dell’informatica rientra in una strategia pensata da Goldman Sachs per attirare nuovi clienti grazie alla folta base utenti della Mela. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Colf e badanti, cambia tutto. Come sono rivoluzionati i contributi: niente sgravi, ma bonus Inps per le colf

Aprire un deposito Apple è semplicissimo. Il sistema è infatti connesso con quello di Apple Pay: per chi ha un conto di deposito Apple, il cashback proveniente dalla Apple card verrà ora dirottato direttamente sul conto. Prima dell’introduzione del conto di risparmio Apple, i premi in denaro giornalieri venivano depositati in Apple Cash, carta digitale prepagata contenuta nel portafoglio digitale dell’iPhone ed emessa da Green Dot Bank.

>>> “Banche italiane in crisi per colpa delle case Green”. La trappola dell’Europa per rubare i nostri risparmi

Ti potrebbe interessare anche: “Attenti alla truffa del bancomat”. L’allarme dei carabinieri: “Come difendervi quando fate acquisti online”