Vai al contenuto

“L’Europa…”. Rampini distrugge l’Ue, Myrta Merlino resta di sasso: l’attacco (il VIDEO)

Pubblicato il 10/03/2023 12:38 - Aggiornato il 10/03/2023 15:39
Rampini Europa vergognosa
Federico Rampini

Anche Federico Rampini, editorialista del Corriere della Sera a storico inviato negli Stati Uniti, ma profondo conoscitore anche del mondo Cina, ultimamente non perde occasione per bastonare la sinistra e l’Europa. E lo ha fatto anche stavolta. Ospite di Myrta Merlino a “L’Aria che Tira”, il talk mattutino di LA7, nella puntata di giovedì 9 marzo ha azzannato l’Ue senza mezzi termini: “Europa vergognosa. Meloni invece…”. Il punto di partenza è il Consiglio dei ministri convocato in via eccezionale a Cutro per deliberare il nuovo decreto sui flussi migratori. Rampini ha osservato a proposito di Bruxelles: “La sua assenza è semplicemente vergognosa. Il tracciato dello scafo che trasporta migranti, parte dalla Turchia, passa davanti a Cipro e Grecia, Stati membri dell’Unione europea, ignorando le loro coste per arrivare molto più lontano ed esponendo i disperati a un pericolo di morte enorme, è uno spettacolo che racconta tutte le ipocrisie, le assenze e le latitanze del Vecchio Continente”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Io l’avevo detto”. Ma è davvero così? Inchiesta Covid, rispunta Galli. Tutte le previsioni sbagliate della virostar
>>> Immigrazione, clamorosa svolta in Gran Bretagna. I durissimi provvedimenti presi dal premier

Chiarito che questa Europa è vergognosa, quanto a Giorgia Meloni ormai stranamente europeista, Rampini spiega: “Rispetto alla sua storia sì, però ci sta abituando a questa sua conversione, lei sa che ha bisogno dell’Europa”. Il giornalista ritiene inoltre che la presidente del consiglio non sia così isolata a livello europeo come invece si vuol far credere: “L’Ue ha bisogno dell’Italia perché il Mediterraneo è tornato in primo piano per l’energia visto che non la compriamo più dalla Russia. Ce n’è tanta e in abbondanza, ma dobbiamo garantircela a lungo termine”. Come? (Continua a leggere dopo il video)

Rampini: “Mediterraneo opportunità per l’Italia”

Spiega Rampini: “Stabilizzando politicamente la costa nord dell’Africa. In Italia abbiamo una visione pauperistica del continente e invece in Nigeria e Sudafrica ci sono forti economie emergenti. Ci sono migranti ma anche ricchezza”. La strategia paventata la giornalista vede dunque l’Italia costretta a giocare bene le sue carte per non rischiare di farsi schiacciare. Così facendo il nostro Paese potrebbe conoscere un nuovo boom economico diventando un doppio ponte di scambi dal Mediterraneo al Mare del Nord e viceversa. Ha ragione Rampini, l’Europa è vergognosa, e proprio per questo dobbiamo muoverci nei nostri interessi e non nei loro.

QUI il link alla puntata con l’intervento di Rampini. Dal minuto 100.

Ti potrebbe interessare anche: “Il primo pane italiano con farina di grilli”. Come riconoscerlo sugli scaffali del supermercato (e quanto costerà)