x

x

Vai al contenuto

“Legati al letto, senza mangiare e bere”: il VIDEO choc in un ospedale italiano. Immagini fortissime

Pubblicato il 27/10/2023 13:25

Scene che sembrano provenire da un ospedale di guerra. E che invece sono state registrate al pronto soccorso del Ruggi D’Aragona di Salerno: immagini choc, con pazienti legati al letto e costretti a indossare pannolini sporchi da giorni, senza che nessun infermiere sia mai passato a sostituirli. E lasciati “a digiuno, senza mangiare e bere”. A denunciare la folle condizione in cui le persone sono state costrette a rimanere è stato un servizio realizzato dalla trasmissione Piazzapulita, in onda su La7. La sequenza ha fatto in poche ore il giro dei social, scatenando reazioni rabbiose da parte degli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)
Mutazioni genetiche, Frajese e quella legge del 2022: “Anticipa i tempi?”. La scoperta: cosa c’è dietro (VIDEO)

pazienti legati ospedale video

A denunciare l’accaduto è stato un operatore sanitario, intervistato da Piazzapulita, che ha chiesto però di rimanere anonimo per evitare possibili ripercussioni. Nella video inchiesta sullo stato della sanità italiana sono stati mostrati numerosi anziani sui lettini, negli spazi più angusti della struttura, lasciati totalmente privi di assistenza a causa del risicato personale in corsia. (Continua a leggere dopo la foto)

pazienti legati ospedale video

Tra le sequenze mostrate, si vedono anche “pazienti in pronto soccorso scappano fuori senza pantaloni con il catetere vescicale inserito. Bisogna assumere personale, bisogna che la smettano di fare straordinario su straordinario, gli infermieri sono stremati” ha spiegato l’operatore. (Continua a leggere dopo la foto)

pazienti legati ospedale video

Le immagini hanno mostrato anche pazienti anziani, che in preda alle sofferenze chiedevano antidolorifici mai arrivati. L’Oss ha parlato di “120 persone, tutte buttate nei corridoi che sono in attesa di reparto mentre continuano a ridurre i posti letto”. Nella clip è ripreso anche un uomo, arrivato in codice rosso, legato a un lettino.

Ti potrebbe interessare anche: “Un nuovo ruolo per Fedez nella tv pubblica”. L’annucio bomba di Fiorello: esplode la polemica sui social