Vai al contenuto

ULTIM’ORA “8 bambini e 1 adulto accoltellati”: terrore al parco giochi, il folle gesto poi l’intervento della polizia

Pubblicato il 08/06/2023 11:53 - Aggiornato il 08/06/2023 13:14

Una tragedia assurda quella che ha sconvolto la Francia in queste ore, incredula di fronte all’orrore andato in scena nel parco giochi di Annecy, nel sud-est del Paese, al confine con la Svizzera. Qui un uomo si è improvvisamente avvicinato a un gruppo di bambini e ha estratto un coltello, iniziando a colpire le giovani vittime: in totale, i feriti sono stati otto minori e un adulto. Di questi, tre sarebbero gravissimi stando a quanto riportato al momento dai media transalpini e dal Messaggero. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Urla in arabo e lotta a colpi di accetta. Follia in pieno centro città (VIDEO)
>>> “Responsabilità Usa nell’attentato” la gravissima accusa della Russia che fa tremare il mondo

parco giochi bambini accoltellati

Stando a quanto appreso dai media locali, l’assalto sarebbe avvenuto intorno alle nove e mezza del mattino in un piccolo parco attrezzato con giochi all’interno di un giardino. La prima ministra, Elisabeth Borne, è immediatamente partita alla volta di Annecy. La polizia ha sparato all’aggressore di Annecy e lo ha colpito a più riprese, soprattutto alle gambe, stando all’emittente Bfmtv. (Continua a leggere dopo la foto)

L’attentatore di Annecy, che ha ferito diversi bambini e alcuni adulti, è stato quindi arrestato. Secondo dei testimoni, al momento dell’aggressione l’uomo indossava un turbante. Il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, ha confermato con un tweet l’avvenuto arresto “grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ordine”. (Continua a leggere dopo la foto)

L’aggressore sarebbe un siriano richiedente asilo, stando alla tv BFM. Deputati e membri del governo francese hanno osservato un minuto di silenzio all’Assemblea Nazionale, decisione presa non è appena si è diffusa la drammatica notizia.

Ti potrebbe interessare anche: “Li ha accoltellati davanti a tutti”. Terrore nella centralissima stazione: cosa è successo