in

“Li addestravano già da 8 anni”. Guerra in Ucraina, lo scoop giornalistico che cambia tutto

Pubblicato il 21/11/2022 12:51

La guerra in Ucraina continua senza sosta da ormai quasi 10 mesi, in un saliscendi di tensioni continue che vedono ora la pace sembrare più vicina, ora il mondo terrorizzato dal rischio di una possibile escalation che estenda il conflitto a tutto il pianeta. Tra le tante accuse che le due parti si stanno scambiando nelle ultime settimane, c’è una che vede in particolare coinvolti gli Stati Uniti, tra i principali sostenitori di Kiev fin dall’inizio delle ostilità. Nello specifico, sono emerse indiscrezioni sul fatto che in realtà gli Usa stessero armando e addestrando soldati ucraini da ben 8 anni, in vista di uno scontro con la Russia che era considerato inevitabile. A rivelarlo è una voce in passato molto vicina alla Casa Bianca. (Continua a leggere dopo la foto)

In un’intervista rilasciata a Repubblica, è stato in fatti un generale della Nato, Mieczyslaw Bieniek, a confermare questa indiscrezione. L’ex primo vice comandante strategico polacco dell’Alleanza Atlantica, ha spiegato: “Le forze speciali ucraine sono state addestrate dal 2016 dalle truppe speciali della Nato. Per creare un movimento dei partigiani: c’era grande consapevolezza che ci sarebbe stata l’invasione da parte della Russia, prima o poi”. (Continua a leggere dopo la foto)

L’ufficiale polacco ha confermato inoltre che la formazione non avveniva solo in Ucraina, anche se non ha voluto confermare dove si trovino i campi d’addestramento. La scelta degli Usa sarebbe stata figlia di una considerazione pessima dell’esercito ucraino, visto dall’esterno come mal addestrato e mal equipaggiato. (Continua a leggere dopo la foto)

La conquista russa della Crimea era avvenuta senza possibilità di un confronto militare, visto che le forze in campo erano subito sembrate impari. Secondo il generale, dunque, l’amministrazione Obama avrebbe a quel punto deciso di finanziare una profonda ristrutturazione delle forze armate di Kiev. Lo stesso anno il Congresso Usa avrebbe stanziato “291 milioni di dollari per riformare l’esercito ucraino”.

Ti potrebbe interessare anche: Si accascia durante il volo Easyjet. Un malore fatale sotto gli occhi degli altri passeggeri

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Ecco di quanto aumenteranno”. Multe, in arrivo il salasso: quanto si spenderebbe caso per caso

Italia in svendita! Airbnb, ecco cosa e chi si nasconde davvero dietro il business degli affitti