in ,

“L’anomalia italiana, indirettamente legata alla trasformazione delle forme di governo dei processi mondiali, ha provocato…”

Analisi e citazioni di Lorenzo Borrè

“L’anomalia italiana, indirettamente legata alla trasformazione delle forme di governo dei processi mondiali, ha provocato di fatto la nascita del “teatrino politico nazionale” come sostituito illusorio dei veri conflitti che si agitano nel sottofondo della società e cone surrogato della Grande Politica.

É stata cancellata dall’Agenda del Paese l’esistenza di un’enorme questione sociale, che non riguarda solo la crisi economica, la disoccupazione, l’impoverimento del ceto medio, ma anche la sempre più acuta divaricazione tra promesse mirabolanti e delusioni e frustrazioni rabbiose.
Non c’è società civile che possa soccorrere questo deficit di politica e questa mancanza di diagnosi sulla questione più profonda del disagio e della sofferenza depressiva di milioni di cittadini.

Solo un possibile ritorno dello spirito nazionale, dell’orgoglio di appartenere alla grande storia, che, pur nelle differenze, caratterizza una delle culture più ricche e complesse del pianeta, solo una spietata lotta ai poteri criminali e alle lobbies occulte possono ridare a un popolo, oppresso dalle sue stesse malattie, la prospettiva di ricominciare un percorso di crescita civile e morale, prima che economica, che ponga fine all’inarrestabile caduta nell’abisso della indifferenziazione”.
Pietro Barcellona, 2011

Green pass a tappe, si parte già da agosto: la decisione di Draghi

“Non credo di sapere cosa siano le svolte… “