in ,

La cessione di Sovranità é illecita! Il ricorso in Cassazione

Di Avvocato Marco Mori e Avvocato Giuseppe Sottile

La cessione di Sovranità é illecita!
Questo l’assunto che sta alla base del ricorso in Cassazione, depositato dagli Avvocati Marco Mori e Giuseppe Sottile, componenti di Italexit.

Tra i motivi del ricorso:
la violazione di legge ex art. 360, comma 1° n.3 con specifico riferimento agli artt. 1, 11 e 47 Cost. e all’art. 243 c.p. laddove si è ritenuto che la cessione di sovranità compiuta attraverso i trattati istitutivi dell’Unione Europea specificatamente entrati nel nostro ordinamento con le leggi di ratifica dei trattati di Maastricht e di Lisbona (Legge n. 454/1992 e Legge n. 130/2008), sia un atto consentito ex art. 11 Cost. mentre detta norma costituzionale acconsente unicamente alle limitazioni di sovranità e alle precise condizioni previste dalla norma. La cessione di sovranità non è consentita costituzionalmente ex artt. 1, 11 e 47 Cost. ed è addirittura punita penalmente ai sensi dell’art. 243 c.p.;

La violazione di legge ex art. 360, comma 1° n.3 con specifico riferimento all’art. 2 Cost. laddove si è escluso che il diritto plurisoggettivo alla sovranità attenga ai diritti inviolabili dell’uomo così negando la possibilità di agire in giudizio anche per la mera rimozione della situazione lesiva in essere determinata dalle illecite cessioni di sovranità compiute attraverso i trattati internazionali di cui si dibatte e ciò a prescindere dalla pur formulata richiesta di risarcimento avanzata dall’esponente per violazione di tale diritto. (Continua dopo la foto)

“Nonostante la condanna estremamente punitiva della Corte d’Appello di Genova in termine di spese legali di soccombenza non ci siamo fermati, anche grazie al sostegno di moltissimi italiani che hanno a cuore la difesa della Sovranità e della Costituzione.

Siamo ricorsi in Cassazione contro la sentenza con la quale la Corte di Appello genovese ha affermato incredibilmente che la cessione di sovranità nazionale è legittima in base all’articolo 11 della Costituzione. (Continua dopo la foto)

Ciò che è certo a questo punto é che la Corte di Cassazione dovrà, una volta per tutte, dibattere sul tema delle cessioni di sovranità conseguenti all’adesione dell’Italia all’UE e di come tale cessione possa essere valutata anche dal punto di vista penalistico.

Comunque vada a finire stiamo tentando di scrivere una pagina importante della storia della resistenza alla dittatura finanziaria”.

Lamorgese incontra le Ong e accoglie le loro richieste. Piena sintonia, ed è bufera

Mascherina obbligatoria anche mentre si mangia: le nuove folli regole per i ristoranti