Vai al contenuto

Ultim’ora -“Conte e Speranza saranno interrogati”: inchiesta Covid, cosa sta succedendo

Pubblicato il 27/04/2023 12:02

Giuseppe Conte e Roberto Speranza saranno ascoltati dal Tribunale dei ministri di Brescia il prossimo 10 maggio. Come riportato dall’Ansa, si tratta di un passaggio dell’inchiesta che vede entrambi indagati per la gestione della prima fase della pandemia di Covid, con particolare riferimento alle decisioni prese nel 2020 e che hanno interessato la Lombardia. La procura di Bergamo, che ha condotto l’inchiesta per la mancata istituzione della zona rossa ad Alzano e Membro, ha già trasmesso gli atti al Tribunale dei Ministri, presieduto dalla giudice civile Maria Rosa Pipponzi. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Cure domiciliari, ora è ufficiale. La prestigiosa rivista scientifica inchioda Conte e Speranza: lo studio

L’inchiesta ha coinvolto anche il governatore della Lombardia Attilio Fontana, l’ex assessore Giulio Gallera, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli. Le ipotesi di reato sono epidemia colposa, omicidio colposo plurimo e rifiuto di atti d’ufficio (Continua a leggere dopo la foto)

“Conte e Speranza saranno interrogati”: cosa sta succedendo

Come spiegato da Fanpage, al centro delle indagine c’è il mancato adeguamento del piano pandemico nazionale, mai aggiornato dal 2006, e la mancata attivazione della zona rossa nella Val Seriana su modello di quella istituita nel Lodigiano. Gli accertamenti hanno riguardato tre livelli: uno locale, uno regionale e il terzo nazionale con le audizioni a Roma di Conte, Speranza i veri tecnici e anche l’ex ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. (Continua a leggere dopo la foto)

conte speranza interrogati

Appreso della conclusione delle indagini, l’ex premier Conte si era detto “tranquillo di fronte al Paese e ai cittadini italiani”. Speranza a sua volta aveva detto: “Io sono molto sereno e sicuro di aver sempre agito con disciplina ed onore nell’esclusivo interesse del Paese”.

Ti potrebbe interessare anche: “Non si trattava di un vaccino”. Cacciari asfalta Speranza-Conte-Draghi: “Errori talmente gravi…”