in

Italia sotto choc: un bambino di soli 7 anni muore per un malore improvviso

Pubblicato il 30/11/2022 10:30

La notizia ha subito sconvolto tutti. Un bambino di soli 7 anni è morto questa mattina a Castiglione d’Orcia, il piccolo comune del Senese. Come riporta Radio Siena Tv, “erano le 5.30 del mattino quando il piccolo ha accusato un malore mentre era a casa. Sul posto, allertati dai familiari, sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del 118. I sanitari hanno provato a rianimare il bambino trasferendolo immediatamente all’ospedale Le Scotte di Siena dove però è arrivato ormai senza vita. La salma si trova adesso all’obitorio dell’ospedale senese ed è a disposizione dell’Autorità giudiziaria”. (Continua a leggere dopo la foto)

Al momento non si conoscono le cause del decesso che saranno accertate dopo l’autopsia che è stata disposta per i prossimi giorni. I carabinieri, nel corso della mattina, hanno effettuato anche un sopralluogo all’interno dell’abitazione come da prassi. Non è la prima notizia che diamo, purtroppo, sulla morte prematura e improvvisa di un bambino o di un giovane. Stiamo infatti monitorando l’aumento drammatico di morti improvvise tra i giovani e i bambini e i dati sono davvero allarmanti. (Continua a leggere dopo la foto)

Cosa sta succedendo in Italia (e non solo)? Perché ogni giorno ci sono notizie di “morti improvvise”? A essere maggiormente colpiti, stando ai dati sono i giovani, soprattutto di sesso maschile. Le autorità giudiziarie e gli specialisti, anche in questo caso, chiariranno cosa è successo. Ora è solo il momento del dolore e del raccoglimento. La famiglia è sotto choc, così come l’intera comunità del piccolo paese toscano.

Ti potrebbe interessare anche: Pos e pagamenti in contanti, l’Ue blocca l’Italia: Meloni stoppata dall’Europa. Cosa c’è dietro

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Io non ce la faccio più!”. Giordano chiude “Fuori dal coro” col botto: e chiama in causa tutti (il VIDEO)

Il governo in difficoltà sul Mes: il “Fondo della discordia” spacca il centrodestra