Vai al contenuto

Commissioni con carta e bancomat, cambia tutto: quanto pagheremo nei prossimi mesi in base alla nostra banca

Pubblicato il 16/10/2023 11:45

Rivoluzione nel mondo delle commissioni, in particolare per i micro pagamenti effettuati tramite Pos, carta di credito o bancomat. Nei prossimi 12 mesi, infatti, consumatori ed esercenti saranno meno penalizzati, come sottolineato dallo specchietto delle offerte fatte dalla banche ai commercianti e pubblicato sul sito istituzionale del Cnel (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro). Si tratta del frutto di un accordo tra Abi (l’associazione bancaria nazionale), Apsp, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e Fipe “per la definizione del Protocollo d’intesa per la mitigazione, la maggiore comprensibilità e comparabilità dei costi di accettazione di strumenti di pagamento elettronici”. Ecco, nel dettaglio, quanto pagheremo in base alla nostra banca. (Continua a leggere dopo la foto)
Rc auto, arriva la stangata: “+27,9% l’anno”. La mappa delle Regioni: dove (e quanto) rispiarmiare

commissioni carta bancomat quanto pagheremo

Come riportato da La Repubblica, in passato si era discusso tante volte circa la poca trasparenza di queste informazioni. Le novità rientrano nella promozione per azzerare le commissioni sui micropagamenti fino a 10 euro e attraverso il sito del Cnel sarà possibile verificare in qualsiasi momento quali banche (e in quale misura) aderiscono a questa promozione.(Continua a leggere dopo la foto)

commissioni carta bancomat quanto pagheremo

Intesa San Paolo chiarisce attraverso il proprio sito di non azzerare le commissioni su pagamenti fino a 10 euro ma rimborsarle. Possono aderire fino al 31 marzo 2023 le aziende col fatturato fino a 400 mila euro. La promo scade a dicembre 2024. In una nota si precisa che c’è un rimborso massimo di commissioni di 50 euro al mese su questi micropagamenti. Oltre i 10 euro il costo resta fisso e non è promozionale: 1,65 per cento su carte europee e 0,70 su bancomat. (Continua a leggere dopo la foto)

commissioni carta bancomat quanto pagheremo

Unicredit estende la promo micropagamenti alle aziende fino a un milione di fatturato, con adesione possibile fino a gennaio 2024. La durata è di dodici mesi dal momento dell’adesione. Unicredit azzera le commissioni su bancomat e carte europee fino a 10 euro. Oltre quella soglia, il costo è 0,84 per cento in entrambi i casi. Mps fa durare la promozione per nove mesi dal momento dell’adesione all’offerta, attivabile fino a marzo 2024 e valida per aziende con fatturato fino a 400mila euro. Anche in questo caso, niente commissioni fino a 10 euro. Tra i 10 e i 30 euro la commissione è 0,94 per cento, oltre i 30 euro sale a 0,99 sulle carte di credito europee e bancomat. (Continua a leggere dopo la foto)

commissioni carta bancomat quanto pagheremo

L’iniziativa di Banca Sella è invece divisa in due: una prima è rivolta solo a nuovi clienti con fatturato fino a 400mila euro, è attivabile fino a marzo e dura per tutto il 2024. Prevede il rimborso delle commissioni su pagamenti fino a 10 euro su carte europee e bancomat. Oltre quella cifra c’è lo 0,95 per cento. Chi ha già un Pos Sellainvece ha il rimborso per nove mesi dall’attivazione. Per quanto riguarda Bnl, le tariffe risultano “in arrivo” sul sito Cnel.

Ti potrebbe interessare anche: È “Temu” mania. Ecco cosa si nasconde davvero dietro la nuova app cinese di shopping online