Vai al contenuto

I virologi cantano “Sì sì vax”, Ultimo li massacra. Il durissimo attacco

Pubblicato il 22/12/2021 08:50

L’imbarazzante video dei virologi che cantano la canzone “Sì, sì, vax” sulle note di Jingle Bell fa ancora molto discutere. Pensavamo di aver toccate il fondo e invece i nostri “esperti” che hanno gestito la pandemi in Italia ci hanno dimostrato che non c’è mai fine al peggio. Andrea Crisanti, Matteo Bassetti e Fabrizio Pregliasco hanno fatto il giro del web, non per un’altra delle loro sparate sul Covid, ma per il video con la canzoncina. Tra coloro che non hanno affatto gradito la performance canora dei virologi che invitavano tramite l’esibizione a vaccinarsi c’è il famosissimo cantante Ultimo. (Continua a leggere dopo la foto)

Ultimo ha duramente attaccato gli esperti del Covid con una storia su Instagram: “Lasciate che a cantare sul palco siano i cantanti e tutti quelli che lavorano con noi. Sono due anni che molti di noi non possono fare il proprio mestiere. Tornate negli ospedali a fare il vostro lavoro. Smettetela di andare in tv a fare i pagliacci e le star”, ha tuonato Ultimo interpretando il parere di tanti italiani. Delle manie di protagonismo di certi scienziati-star del nostro piccolo schermo siamo ormai a conoscenza da tempo, abituati a vederli costantemente ospiti dei programmi televisivi, a ogni orario del giorno.

Quello che forse, però, non ci saremmo mai immaginati è che tra le ambizioni dei vip in camice ci fosse quella di trasformarsi in colonna sonora delle imminenti festività natalizie. E invece, a sorpresa, ecco Andrea Crisanti, Matteo Bassetti e Fabrizio Pregliasco lanciarsi nell’ennesima impresa: convincere gli italiani della bontà delle rispettive doti canore. Sulla musica della celebre hit “Jingle Bells”, il trio ha così riscritto la propria personalissima interpretazione del brano.

Calato, ovviamente, in un contesto contemporaneo, con i vaccini protagonisti. L’opera, dall’eloquente titolo “Sì, sì vax”, è stato lanciata attraverso il programma Un Giorno da Pecora in onda su Radio Uno Rai, forte di un testo “irresistibile” (sì, c’è un pizzico di ironia) che recita, tra le tante strofe: “Sì sì sì sì sì sì vax vacciniamoci. Il Covid non ci sarà più se ci aiuti anche tu”. Sì, Ultimo ha proprio ragione.

Ti potrebbe interessare anche: Usa, vaccinata incinta, il neonato muore subito dopo il parto: la denuncia dei genitori