Vai al contenuto

“Cresca”, “È offensivo”. Toni accesi a Tagadà tra il meloniano e la moglie di Fratoianni (il VIDEO)

Pubblicato il 11/01/2023 20:50

Duro scontro verbale davanti alle telecamere di Tagadà tra i deputati Manlio Messina ed Elisabetta Piccolotti. Tagadà, uno dei tanti programmi-fotocopia di approfondimento politico di La7, ci regala sempre nuovi spunti. Oggi sul ring mediatico si sono affrontati Manlio Messina, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, e la deputata di Sinistra Italiana Elisabetta Piccolotti, nota per lo più come moglie del suo leader, Nicola Fratoianni. Argomento del contendere il tema caldissimo del caro benzina. “Lei pensa che se noi oggi potessimo togliere, nell’immediato, le accise sui carburanti non l’avremmo fatto?”, chiede retoricamente Messina. La sua intenzione, sostiene, non è di sostenere a priori il governo, consapevole che il problema sussiste “da cinquant’anni e non da pochi mesi”, ed è una questione che va dunque affrontata “con interventi strutturali”. La cifra complessiva derivante dal taglio delle accise ammonterebbe a 10 miliardi per tutto l’anno in corso, un intervento spot che avrebbe costretto il governo a “imporre tagli in altri settori sensibili, come il sostegno alle famiglie, alla sanità, ai lavoratori”. Elisabetta Piccolotti, dunque, si dice “allibita”. (Continua a leggere dopo il video)

Ma arriva la replica del capogruppo FdI: “Abbiamo cinque anni per intervenire, faremo quanto abbiamo promesso di fare in campagna elettorale”, aggiungendo che c’è qualcuno (al governo negli ultimi 11 anni precedenti le elezioni del 25 settembre, per inciso) che pensa “che in 60 giorni dovremmo risolvere tutti i problemi”. (Continua a leggere dopo la foto)

tagadà scontro Messina Piccolotti

Risponde Piccolotti: “Mi sembra assurdo che l’esponente di Fratelli d’Italia si presenti qui a dire che tutto va bene”. Allora Messina: “Non metta parole in bocca al sottoscritto”, aggiungendo poi l’invito ad ascoltare di più: “la aiuta a crescere”. Dinanzi alla stoccata del capogruppo di Fratelli d’Italia esplode tutta la rabbia di Piccolotti: “Io non devo crescere, guardi. Lei è offensivo”. Ora non ci resta che aspettare il prossimo incontro/scontro in diretta sull’emittente di Urbano Cairo.

Potrebbe interessarti anche: Eco-vandali, ecco chi e cosa c’è dietro. L’intervista choc: “Come nel Kgb” – Il Paragone