in

“Sono un pericolo per i guariti”. L’allarme dei ricercatori, la testimonianza choc di una coppia

Pubblicato il 14/09/2022 09:53 - Aggiornato il 14/09/2022 11:14

I vaccini sono pericolosi per chi è guarito in maniera naturale dal Covid? Una domanda che continua a tenere banco, ora che piano piano si è finalmente iniziato a parlare degli effetti avversi dei farmaci anche in Italia. E alla quale Gianni Rezza, direttore della Prevenzione al ministero della Salute, si è limitato a rispondere così: “È un punto sotto revisione”. Non proprio una frase rassicurante, per usare un eufemismo. Nel frattempo, però, continuano ad arrivare testimonianze di cittadini che, dopo la somministrazione, hanno visto la propria vita trasformarsi in un vero e proprio incubo.

Il programma Fuori dal Coro in onda su Rete 4 ha mandato in onda in queste ore un servizio realizzato da Marianna Canè e dedicato alla storia di Alessandra e Roberto, due coniugi che avevano contratto il Covid in passato superando senza problemi l’infezione. L’obbligo vaccinale imposto dal governo li ha costretti però, successivamente, a vaccinarsi e a quel punto la situazione è di colpo precipitata: entrambi, infatti, hanno iniziato a stare malissimo.

“È come se camminassi sui carboni ardenti – ha spiegato Alessandra, disperata, ai microfoni di Fuori dal Coro – Guarisci naturalmente da una malattia e poi ti fai un vaccino per ammalarti?”. Una domanda che molti italiani si sono fatti in questi mesi, mentre i loro diritti venivano calpestati. La donna, dopo l’inoculazione, ha iniziato a sentire bruciore agli arti, mentre il marito si è trovato a fare i colpi con dolori al cuore.

L’ennesima testimonianza choc che arriva proprio nei giorni in cui una ricerca dell’istituto Altamedica ha evidenziato come “nessun soggetto che ha superato in maniera naturale l’infezione da Covid è mai finito in rianimazione a causa del virus”. Chi guarisce, insomma, sviluppa difese naturali più efficaci, che in caso di nuovo contagio evitano il rischio di ricovero in ospedale. Con queste premesse, lo stesso mondo della scienza ha iniziato a sconsigliare la vaccinazione dei guariti, visto che il rischio di reazioni avverse non è giustificato dai potenziali benefici. Per chi è ha avuto il virus, insomma, vaccinarsi significa correre un rischio inutile. Il tutto mentre il governo Draghi, incurante, prepara già il prossimo giro di somministrazioni.

Ti potrebbe interessare anche: Siamo già in razionamento e non lo sapevamo: cosa non è stato detto agli italiani

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Siamo già in razionamento e non lo sapevamo: cosa non è stato detto agli italiani

Autostrade non risarcirà le vittime del Ponte Morandi, e i giudici sono d’accordo: ecco perché