in

Il sindaco che propone di mettere un “cartello al collo” ai non vaccinati

Continua l’azione repressiva da Regime del potere nei confronti della persone libere. Stratificata a più livelli, la lotta ai cosiddetti no-vax sta assumendo contorni sempre più preoccupanti. L’ultimo episodio ha come protagonista il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini. I colleghi di Lapressa.it hanno pescato questa frase che il sindaco ha sottoscritto e condiviso: “Potrebbe essere utile che, anziché noi vaccinati dimostrare di avere il green pass, che quelli che scelgono di non vaccinarsi andassero in giro con un cartellino al collo con scritto: ‘io non sono vaccinato e non lo voglio fare'”. (Continua a leggere dopo la foto)

E ancora, si legge nel post: “Sarà così possibile ‘liberamente’ per tutti gli altri, evitarli, scansarli, tenerli lontani e, perché no, non farli entrare nel proprio esercizio commerciale. Saremmo tutti più liberi di non infettarci”. La proposta è stata scritta da una utente su Facebook, e il sindaco Giovannini l’ha prontamente sposata. (Continua a leggere dopo la foto)

Infatti il sindaco ha subito commentato: “Ottima idea, dovremmo essere liberi di schivare chi legittimamente sceglie non vaccinarsi, ma così potrebbe essere veicolo di contagio”. Nel ricordare al sindaco che questa tipologia di azioni ricordano tanto il nazismo e il fascismo, la Scienza stessa ha più volte ribadito che anche i vaccinati possono trasmettere il virus e essere a loro volta reinfettati. Amen.

Ti potrebbe interessare anche: Folla in piazza a Milano. Paragone, No Green Pass: “La nostra è una battaglia di libertà”

“Annullato il licenziamento” di Cristiello, il lavoratore cacciato per un post su Fb. La sentenza del Giudice

“Le vostre stronz***”. L’odio della Lucarelli si abbatte sui free vax