x

x

Vai al contenuto

Mary Poppins? “Inappropriata e razzista”. L’ultimo delirio woke, a chi sarà vietata la visione

Pubblicato il 27/02/2024 20:37

C’era da aspettarselo. I deliri dell’ideologia woke ormai colpiscono indiscriminatamente tutti i capolavori cinematografici amati da intere generazioni di ragazzini. E anche di adulti. Ma il “caso Mary Poppins” ha aspetti ancora più tragicomici. Perché a essere sotto accusa, da parte della British Board of Film Classification”, è una sola parola usata nel film: ottentotti. Riferito a una tribu di nomadi sudafricani. Nel lungometraggio è l’ammiraglio Boom a usarla per definire gli spazzacamini. Il British Board la classifica come “inappropriata” e “razzista”, non si capisce bene il perché. Ma tanto è bastato per vietare il film ai minori di 12 anni “se non accompagnati dai genitori”. Che evidentemente, secondo questi signori, dovranno intervenire tappando le orecchie ai bambini. Oppure intavolare al cinema una lezione improvvisata sulle tribu sudafricane. (continua dopo la foto)

Sembra uno scherzo ma purtroppo non lo è. L’ideologia del politically correct si espande a macchia d’olio e non risparmia nessuno. A parte chi propone ai più piccoli contenuti LGBT che evidentemente si possono propinare ai bambini, anche quando riferiti ad aspetti della sessualità che sono ben lontani da ciò che dovrebbero affrontare a quell’età. Anche i social si sono scatenati nei commenti. In molti sottolineano come la parola “ottentotti” sia tutt’altro che razzista. Altri si preoccupano giustamente di cosa potrà succedere in futuro. Perché se basta una parola, oltretutto innocua, per far cadere la scure dei sacerdoti della cultura Woke, potrebbe veramente succedere di tutto. Qualsiasi film, anche i capolavori dei maestri del cinema del passato o del presente, potrebbe essere cancellato dalle piattaforme. Un tuffo nella follia.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/carne-di-legno-made-in-italy-da-mangiare-ecco-lultima-trovata-da-voltastomaco-di-che-si-tratta-e-dove-la-troveremo/