Vai al contenuto

Malore improvviso mentre gioca a pallavolo, 12 enne in rianimazione: il dramma a Brescia

Pubblicato il 28/09/2022 13:11 - Aggiornato il 28/09/2022 13:12

Si stava allenando a pallavolo come tante altre volte, insieme alle compagne, quando improvvisamente si è accasciata a terra. Un dramma andato in scena a Castelcovati, in provincia di Brescia, dove una ragazzina di 12 anni è stata ricoverata in gravi condizioni a seguito di un malore improvviso, l’ennesimo che ha segnato questo 2022. La giovanissima, al momento dell’incidente, si trovava nella palestra del paese.

La ragazzina è stata subito soccorsa dall’allenatrice e successivamente dagli operatori sanitari del 118 inviati dall’Areu. Al momento si trova ricoverata in ospedale. Stando a quanto raccontato dal Messaggero, la ragazzina si sarebbe improvvisamente accasciata a terra mentre si allenava insieme alla squadra. L’allenatrice, interrotta immediatamente l’attività sportiva, si è precipitata da lei avviando le manovre di rianimazione, con l’aiuto di un defibrillatore presente in palestra.

Mentre l’allenatrice soccorreva la ragazza, altri presenti hanno subito allertato il 112. Sul posto, l’Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia ha inviato in codice rosso un’ambulanza. Gli operatori sanitari hanno presa in cura la giovane e, dopo aver fatto ripartire il cuore, l’hanno trasferita d’urgenza al pronto soccorso.

Secondo l’Ansa, le condizioni della ragazza sarebbero gravi, anche se non è ancora chiaro se la dodicenne sia giudicata ancora in pericolo di vita o meno. A inizio mese, sempre nel Bresciano, un ragazzino di 14 anni era morto dopo un arresto cardiaco accusato durante l’allenamento di calcio.

Ti potrebbe interessare anche: Pandemia a trasmissione sessuale. E per non restar “disoccupati”, ecco cosa s’inventano le virostar