in

Sondaggi: in calo la Lega, continua il crollo del M5S. I numeri dei partiti

Non tira un’aria propriamente buona per il Movimento Cinque Stelle, reduce da una tornata elettorale, quella che ha visto al voto sette Regioni, più che nefasta e alle prese con dei sondaggi che tratteggiano un futuro ancora più incerto di quanto si potesse immaginare. Con gli Stati Generali che si stanno trasformando sempre più in una guerra e il rischio di nuove, imminenti fuoriuscite, i grillini si trovano a fare così i conti anche con proiezioni che certificano l’avvenuto sorpasso subito da parte di Giorgia Meloni, ormai terzo partito d’Italia.

Sondaggi: in calo la Lega, continua il crollo del M5S. I numeri dei partiti

I numeri arrivano dall’ultimo sondaggio effettuato da Index Research per Piazzapulita, su La7, e vedono Fratelli d’Italia sopravanzare il M5S di due decimi di punto percentuale: 16,2% per Giorgia Meloni, 16% per la formazione pentastellata. Uno scarto minimo, per carità. E che però certifica ulteriormente tutte le difficoltà di un Movimento che si prepara alla resa dei conti tra le sue tante anime interne. I numeri non sono positivi nemmeno per la Lega di Matteo Salvini, in calo deciso nel corso degli ultimi mesi.

Sondaggi: in calo la Lega, continua il crollo del M5S. I numeri dei partiti

Il Carroccio è infatti ancora il primo partito italiano, stando ai sondaggi, ma il vantaggio sul Pd, secondo, è sempre più sottile. Salvini avanti con il 24%, alle sue spalle i dem al 20,5%. Impensabile soltanto un anno fa, quando la Lega viaggiava su percentuali di consenso molto più generose. Chi continua a fare i conti con numeri decisamente al di sotto delle aspettative è infine Matteo Renzi: il suo Italia Viva è al 3%, superato anche da Azione di Carlo Calenda al 3,1%. Chiudono il quadro Forza Italia (6,1%) e La Sinistra (3,5%).

Sondaggi: in calo la Lega, continua il crollo del M5S. I numeri dei partiti

Per quanto riguarda l’apprezzamento dei leader politici, i sondaggi di Index Research per Piazzapulita confermano il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con Giorgia Meloni che alle sue spalle supera e stacca Matteo Salvini (35% per la leader FdI, 29% per l’ex ministro degli Interni). Il segretario del Pd Nicola Zingaretti è invece al 27%, davanti a Silvio Berlusconi (20%) e Luigi Di Maio (19%).

Ti potrebbe interessare anche: Adesso il governo tassa anche le mancette ai figli: la legge per la lotta al contante è follia

La Cina ha mentito sul Covid? Ora gli Stati vorrebbero essere risarciti da Pechino

Il piano del governo per aumentare le terapie intensive? Al momento è solo partito il bando