in ,

Disney World e tutta la Florida dicono basta all’obbligo vaccinale: “Stop discriminazioni”

“Anche le persone vaccinate si stanno ammalando di Covid, separarle non ha senso”. È la mail di resa spedita da Disney World di Orlando, in Florida, ai propri dipendenti. Il parco ha dunque deciso di sospendere le vaccinazioni per tutti gli impiegati. La notizia, trattandosi della Disney e del parco più famoso del mondo, ha subito fatto il giro del web. Ma non è tutto. In Florida, infatti, è stato il governatore stesso, il repubblicano Ron DeSantis, a varare una legge che vieta l’obbligo vaccinale nei luoghi di lavoro. (Continua a leggere dopo la foto)

Le nuove disposizioni vietano ai datori di lavoro privati di imporre tale misura e consentono “ai dipendenti di scegliere tra numerose esenzioni, incluse ma non solo, problemi religiosi o di salute, gravidanza o futura gravidanza”. I lavoratori dipendenti possono scegliere di “condurre test periodici e i datori di lavoro devono coprire i costi dei test e delle esenzioni”, prevedono le leggi entrate in vigore con effetto immediato. (Continua a leggere dopo la foto)

I datori di lavoro che violano queste linee guida sanitarie dovranno pagare multe che vanno dai 10 mila ai 50 mila dollari a seconda della grandezza dell’azienda. Nemmeno gli enti governativi potranno richiedere la vaccinazione ai dipendenti, così come le istituzioni scolastiche agli studenti. (Continua a leggere dopo la foto)

Tutto questo mentre in Italia, invece, si inaspriscono le regole a svantaggio di chi esercita il diritto a non vaccinarsi e già si parla di un altro lockdown per “salvare il Natale”. Una frase già sentita, vero? Il governo ha infatti varato il Super Green pass e ha imposto l’obbligo vaccinale della terza dose per diverse categorie di lavoratori tra cui insegnanti e forze dell’ordine.

Ti potrebbe interessare anche: Super Green Pass, ok all’unanimità dal Cdm: ecco cosa cambierà dal 6 dicembre

Tana per Zangrillo e Bassetti, beccati da ‘Striscia la notizia’. Ecco cosa è successo al Marassi

Il retroscena sulla Merkel e il nuovo lockdown: cosa è successo in Germania. Tensione alle stelle