in

“Non si può continuare a mentire”. Giovanni Frajese asfalta Mentana sulla gestione del Covid (il VIDEO)

Pubblicato il 22/01/2023 15:34

“Non si può andare avanti continuando a mentire alle persone”, afferma Giovanni Frajese, noto endocrinologo che, da tempo e con coraggio, denuncia le abnormi storture della gestione del Covid. Un interessante confronto, di quelli che raramente sono ospitati sui canali mainstream, se non per aggredire il pericoloso estremista “no vax” di turno, è stato ospitato dal canale Byoblu di Marco Messora. Con Frajese, il deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Pozzolo, colui che per Open, il giornale online diretto da Enrico Mentana, “si candida a ereditare lo scettro dello scetticismo scientifico che fu di Sara Cunial”. Il giornale online fondato da Enrico Mentana, peraltro, abituato a puntare il dito contro chi non si allinei alla narrativa dominante, è inciampato in una gaffe scrivendo ancora in proposito del giovane parlamentare piemontese: “Il suo scetticismo non è solo scientifico, ma anche lessicale: Pozzolo preferisce definire i vaccini come terapie geniche sperimentali”. Ci pensa Giovanni Frajese a correggere gli autoproclamati professionisti dell’informazione: “Definire i cosiddetti vaccini antiCovid terapie geniche sperimentali significa essere ben informati, in quanto la definizione di terapia genica approvata dall’EMA si riferisce a lipidi con all’interno un acido nucleico Dna o Rna: esattamente ciò di cui stiamo parlando”. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> “Sono preoccupato e incaz***o”. Frajese lancia l’allarme: “Ecco lo studio sulle modificazioni del Dna” (il VIDEO)

Precisata, dunque la distinzione, è lo stesso Pozzolo a distinguere, a sua volta, tra la scienza – intesa alla stregua di un dogma insondabile – e “il metodo scientifico”, quello che in questi tre anni pare non essere stato seguito affatto. Giovanni Frajese si è soffermato sulle distorsioni logiche e le menzogne raccontate agli italiani nel corso dell’emergenza sanitaria. Argomenta ancora l’endocrinolo: “In particolare gli acidi Rna si accumulano nelle ovaie e nel midollo osseo”, nonché in altri organi. E, se non si conosce l’eziologia delle cause di una patologia, trovare una terapia è complicato, affermazione, questa, che ci pare assai ragionevole. Quasi lapalissiana. Di fatto, conclude, con una formula efficace, Frajese: “È come cercare un ago in un pagliaio, ma al buio”. Un’altra grande menzogna, che ancora oggi viene ripetuta nonostante sia stata smentita dalle ricerche più recenti, è quella per cui l’iniezione, avvenendo sul deltoide, non investa “i microcapillari e il sistema linfatico”. (Continua a leggere dopo la foto)

covid frajese byoblu pozzolo

Questo potrebbe essere vero per gli altri vaccini, ma non certo per quelli “costituiti da nanoparticelle”, come i cosiddetti vaccini antiCovid. Nel corso dell’intervista è stata stigmatizzata anche la più autorevole delle menzogna – già smentita dai fatti e dalle statistiche – l’oramai epica affermazione di Mario Draghi: Non ti vaccini, ti ammali, muori.

 Potrebbe interessarti anche: Musk su Twitter: dopo la seconda dose sono stato malissimo (ilparagone.it)

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Dopo la seconda dose mi sentivo morire”. Terremoto Elon Musk: senza freni su Twitter. Cosa ha scritto

“Un Green pass permanente”: l’ultima follia dei potenti della Terra riuniti a Davos. Cosa vogliono imporci