Vai al contenuto

“La classifica del miglior latte italiano”. Lo studio in laboratorio: quali marchi preferire (e perché)

Pubblicato il 01/06/2023 11:03 - Aggiornato il 06/06/2023 09:03

Tra le bevande che non possono mai mancare nella cucina di ogni famiglia italiana c’è sicuramente il latte, non a caso sempre ai primi posti tra i prodotti più venduti nei nostri supermercati. Il dubbio, semmai, è su quale marca orientarsi tra le tantissime che affollano gli scaffali, ognuna (almeno stando alla confezione) dotata di proprietà benefiche diverse. Per aiutare i consumatori a orientarsi al meglio, la rivista Il Salvagente, specializzata in test di laboratorio, ha pubblicato una classifica fatta dopo aver analizzato ben 25 diverse confezioni di latte 100% italiano, tra fresco e microfiltrato. Non resta, allora, che dare un’occhiata ai risultati, riportati da Sky Tg24 e utilissimi per non commettere errori nel nostro carrello. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Acque minerali, la classifica delle migliori: ecco quali scegliere tra gli scaffali del supermercato (e perché)
>>> “Causano forfora e capelli grassi”. Shampoo, ecco le tre sigle da evitare a tutti i costi: leggete bene

classifica miglior latte italiano

Innanzitutto, il Salvagente ha rivelato come il latte italiano sia generalmente di buona qualità, privo di antibiotici, micotossine e cariche batteriche. Una bella notizia accompagnata, però, da una decisamente meno positiva: in molti casi è stata evidenziata l’assenza di sostanze che caratterizzano i valori nutrizionali del latte: gli aminoacidi essenziali delle proteine e la perossidasi. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Ecco come potrebbero ucciderci tutti”. L’incredibile appello dei creatori dell’intelligenza artificiale

Tra i prodotti freschi migliori citati da Il Salvagente ci sono, per esempio, il latte Carrefour Original, il latte Esselunga e quello Lidl, tutti premiati da giudizi più che eloquenti. Presenti in graduatoria anche latti microfiltrati, come l’Esselunga Bio e il Conad Più tempo: secondo la rivista, questi due prodotti si sono meritati una menzione nonostante gli alti livelli di pastorizzazione e trattamenti fisici, perché comunque mantengono una qualità nutrizionale elevata. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Micotossine nella pasta”. La classifica dei marchi migliori (e peggiori): quali scegliere

Ma quali sono, stando alla classifica, le confezioni di latte da preferire sempre e comunque? Secondo Il Salvagente, la palma d’oro del migliore tre marchi a parimerito: il Coop latte fresco Alta Qualità, il Granarolo Bio e il Mila intero latte Fieno Alto Adige. A seguire, tra le prime posizioni vanno segnalati il latte biologico Eurospin Pascoli italiani e il Parmalat Zymil senza lattosio.

Ti potrebbe interessare anche: “Arriva il latte green”. Dopo la farina di grilli ecco la nuova porcheria che vorrebbero farci mangiare