Vai al contenuto

Broccolo: “Il vaccino non ferma il contagio”. Gelo nello studio di Piazza Pulita

Pubblicato il 13/12/2021 10:19

Sguardi bassi, silenzi, imbarazzo. Succede questo quando i protagonisti del nostro piccolo schermo, quelli abituati ad additare come “No vax” chiunque osi mettere in discussione l’operato del governo, si trovano a fare i conti con le parole di un esperto, virologo per professione, che smentisce di colpo le loro prese di posizione ferree. Esattamente quello che è accaduto durante l’ultima puntata di Piazza Pulita in onda su La7, quando le parole del professor Francesco Broccolo dell’Università di Milano-Bicocca hanno fatto calare improvvisamente il gelo in studio. Lasciando di sasso persino il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.

Durante il programma, Broccolo è intervenuto così sul tema dei vaccini, sotto gli occhi dello stesso Sileri e della blogger Selvaggia Lucarelli: “Il virus continuerà a circolare anche con i vaccini, è questo il punto focale. Gli attuali farmaci non bloccano il Covid e la sua trasmissione, un vaccino spray-nasale purtroppo non è ancora stato messo a punto. È questo il punto critico su cui discutere”.

Broccolo ha poi risposto alla domanda su una presunta, maggiore capacità di contagiare gli altri da parte dei non vaccinati: “Gli ultimi studi evidenziamo come la carica virale nei vaccinati sia la stessa che nei non vaccinati. Purtroppo sulla trasmissione del virus non ci sono differenze significative. Bisogna ragionare su questo punto”. Parole che hanno fatto calare improvvisamente il gelo in studio, con gli altri ospiti presenti di colpo in evidente difficoltà.

Lucarelli ha provato a controbattere: “Eh ma se comunque ci vacciniamo tutti…”. Poi, non sapendo più come concludere, ha iniziato ad alzare gli occhi al cielo, forse per darsi un tono spazientito, forse per chiedere aiuto a qualcuno tra le sfere celesti. Sileri, invece, si è mostrato silenzioso e perplesso, non sapendo come rispondere a Broccolo. Difficile d’altronde replicare quando non si è ormai più abituati da un pezzo a confrontarsi con opinioni diverse, ormai escluse sistematicamente dalle nostre televisioni.

Ti potrebbe interessare anche: “Serve il tampone Covid”. Il medico non visita la bimba con febbre alta e otite