x

x

Vai al contenuto

Bonus computer da 300 euro, ecco chi può ottenerlo nel 2024 e come fare domanda. La guida

Pubblicato il 14/03/2024 21:16

Non c’è fretta, giacché il “bonus computer” 2024 non è ancora attivo, ma già si conoscono i requisiti e la procedura per fare domanda. Dunque, torna anche nell’anno in corso la misura per studenti e famiglie, che, al ricorrere di determinati requisiti, potranno acquistare un personal computer grazie al supporto introdotto nel 2020 e poi sempre rinnovato, che può arrivare sino ai 300 euro da scontare sul prezzo finale. Occorre dapprima precisare che si tratta di una misura una tantum, nonché separata dal “bonus Internet”, su cui torneremo, nonostante evidenti affinità. La finalità ultima è quella di ridurre il digital divide degli studenti, o delle famiglie, meno abbienti e, in un’ottica più generale, aumentare il livello di digitalizzazione della popolazione: inclusione digitale ed equità nell’istruzione sono i principi guida. Grazie al bonus, si può comprare ogni tipologia di computer: un laptop, un ibrido, un pc fisso, nuovo o anche “ricondizionato”, ovvero usato. (Continua a leggere dopo la foto)

Bonus computer, i requisiti e la procedura

Nessun vincolo circa la scheda tecnica del computer da acquistare, né sulla sua tipologia. Parimenti nessun vincolo interessa il sistema operativo installato, dunque Windows, macOS, Linux, ChromeOS e così via. Sono esclusi accessori e periferiche, tipicamente stampante e scanner. I requisiti per accedere al bonus sono essenzialmente due: occorre essere studenti di scuola media superiore o universitari; il reddito del nucleo familiare non deve superare un Isee di 20mila euro l’anno. Allo stato attuale, non si sa ancora da quando sarà attivo e si potrà presentare la domanda.  La procedura per presentare la richiesta avviene interamente attraverso la app IO (il primo tassello della futura Identità digitale, ma questo è un altro discorso). Una volta entrati con le proprie credenziali (Spid o Cie) nella app IO, l’utente potrà accedere alla sezione “bonus e sconti” presente nella scheda Portafoglio. Bisogna quindi compilare i i vari campi inserendo il codice fiscale, l’IBAN, l’Isee e copie dei documenti personali. Presumibilmente, il buono consisterà come in passato in un voucher, spendibile nella rete dei punti vendita che abbiano aderito. (Continua a leggere dopo la foto)

Il bonus Internet

Si diceva in apertura di non confondere la misura con il cosiddetto bonus Internet, quest’ultimo annunciato dal governo Meloni: anch’esso non è ancora attivo e si attendono comunicazioni in queste settimane, ma sappiamo che consisterà in un voucher per l’attivazione (dove presente) e sull’importo dei canoni di erogazione del servizio, compresa la fornitura dei modem, dunque da utilizzare per le nuove attivazioni o per il potenziamento della connessione. Il voucher, quantificabile in uno sconto di 100 euro, sarà scontato direttamente dal gestore, ovvero la società con cui si farà il contratto per Internet, e interesserà il prezzo di attivazione o l’importo del canone, come spiega il sito di Sky TG24. Le famiglie interessate all’agevolazione dovranno attendere ancora qualche settimana prima di conoscere i dettagli sulle modalità di presentazione della domanda. La dote complessiva è di 400 milioni di euro, che sono già stati stanziati, e dovrebbe durare 24 mesi

Potrebbe interessarti anche: “Non sono normali miocarditi”, la cardiologa Savina Nodari fa chiarezza: “Ecco da cosa dipendono”