in

Maxi-focolaio nella casa di riposo dove è già partita la terza dose: 66 positivi, tutti vaccinati

Ad ulteriore conferma di quanto si sta dicendo ormai da un po’, arriva un’altra notizia che rivela come il vaccino si stia rivelando sempre meno efficace. Un maxi-cluster è scoppiato nella casa di riposo Beggiato a Conselve, con 59 ospiti e 7 operatori positivi. Il “bello”, si fa per dire, è che alcuni di loro avevano già ricevuto – addirittura! – la terza dose. L’esito dei tamponi a cui erano stati sottoposti dopo i primi tre casi emersi nella struttura sono arrivati ieri e hanno portato all’esito choc. (Continua a leggere dopo la foto)

Come riporta anche il Corriere, infatti, “ad alzare ulteriormente l’allerta è un dettaglio: non solo tutti avevano completato il primo ciclo vaccinale, ma anche già ricevuto una settimana fa la terza dose. Una vera e propria «bomba», esplosa nella settimana che ha visto il Servizio di igiene e sanità pubblica del Dipartimento di prevenzione dell’Usl 6 Euganea individuare tre contesti di criticità tra il bacino termale e l’area ai piedi dei Colli Euganei”. (Continua a leggere dopo la foto)

Dopo la scuola elementare «Edmondo De Amicis» di Tramonte di Teolo e il focolaio relativo al pranzo per le nozze d’oro di una coppia di coniugi del posto (82 anni la donna e 84 anni il marito), che si trovano ora ricoverati nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale cittadino insieme al fratello 77enne dell’uomo e ad un loro amico comune di 74 anni, tutti vaccinati, ecco arrivare la notizia della casa di riposo Beggiato a Conselve. (Continua a leggere dopo la foto)

Nell’intera provincia salgono vertiginosamente i contagi: per il quinto giorno consecutivo nel Padovano si sono registrate più di cento nuove positività, tanto che da lunedì il totale da inizio pandemia segna +639 persone che hanno contratto solo questa settimana il Coronavirus. Da nord a sud, dunque, è boom di contagi tra i vaccinati. Ma se lo si dice si viene tacciati di essere no-vax. Che strano Paese il nostro…

Ti potrebbe interessare anche: “Con i non vaccinati faremo come in Austria”. Il sadico piano del consulente di Figliuolo

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Ranucci contro Pd e Forza Italia: “Operazione di distrazione di massa. I nostri sono fatti, non teorie”

Il Green pass ha fatto flop: ecco i numeri che inchiodano il governo