in

Ufficiale la terza dose, arriva l’ok dell’Aifa: quando verrà inoculata. E la quarta…

Si orocede a ritmo spedito, senza guardare in faccia nessuno e, soprattutto, stando a sentire solo una campana. I dati e i numeri, anche quelli provenienti da Israele, non vengono considerati: arriva l’ok alla terza dose. Il Consiglio di amministrazione dell’Aifa, convocato in via d’urgenza, “ha approvato all’unanimità l’utilizzo di una dose aggiuntiva di vaccino ad mRNA (terza dose)”. Il provvedimento, almeno inizialmente, “riguarda soggetti con immunosoppressione grave, quali ad esempio trapiantati, oncologici, dializzati oltre che gli anziani e i ricoverati nelle Rsa”. (Continua a leggere dopo la foto)

Per gli operatori sanitari il richiamo “è previsto in condizioni di particolare esposizione a rischio”. Nel parere dell’Aifa sulla terza dose al momento non è inclusa la popolazione generale, perché per la valutazione del richiamo sulla popolazione più ampia sono attesi ulteriori dati. Secondo la Commissione, “al momento non ci siano sufficienti evidenze per raccomandare in via prioritaria la somministrazione di una terza dose di vaccino nella popolazione generale”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Partiremo dai più fragili che dopo due dosi non hanno protezione necessaria. Ci sarà poi una circolare del ministero in merito”, ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza. “Dopo la prima fascia partiremo dai primi che sono stati vaccinati: mettere in sicurezza le Rsa è una priorità e poi dobbiamo salvaguardare gli over-80 ed il personale sanitario. Riconfermo che sulla disponibilità di dosi non abbiamo difficoltà. Possiamo garantire la terza dose”. (Continua a leggere dopo la foto)

La terza dose verrà somministrata “almeno dopo 28 giorni” dalla seconda dose per quanto riguarda i soggetti immunodepressi ed i trapiantati. Il richiamo verrà invece effettuato “almeno dopo sei mesi” per le altre categorie indicate, cioè grandi anziani, ospiti delle Rsa e personale sanitario a rischio. Il cronoprogramma prevede entro fine anno, probabilmente a dicembre, la terza dose agli anziani over 80 e all’inizio del prossimo anno, tra gennaio e febbraio, agli operatori sanitari.

Ti potrebbe interessare anche: Il Green Pass ti dà 3 voti in più. La discriminazione dell’Universitá di Torino

“Buffone, ci hai venduto alla Cina”: Conte contestato durante il tour in Lombardia

Draghi vuole il Quirinale. Il piano del premier per diventare presidente della Repubblica