in

“Vaccino ai bimbi ancora in sperimentazione, non lo farò a mia figlia”: il professor Frajese annienta Sileri

Oggi a L’aria che tira su La7, trasmissione condotta da Myrta Merlino, era ospite il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Nel programma si discuteva di vaccino ai bambini, nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni. In collegamento è presente Giovanni Frajese, endocrinologo, che insegna all’università del Foro Italico, protagonista di una conferenza al Senato dal titolo emblematico: “Bambini e vaccini anti-Covid pro o contro”, dichiarandosi fortemente contrario alla vaccinazione dei minori. Frajese, padre di un’adolescente di 15 anni, viene incalzato dalla Merlino la quale gli domanda se la farà vaccinare o meno.

“No, mia figlia non l’ho vaccinata” replica secco Frajese “né ho intenzione di vaccinarla. La Merlino a questo punto domanda al medico cosa ne pensi la figlia di questa decisione: “Non crede che le renderebbe la vita un filino più semplice, potrebbe stare più sicura, vedere i suoi coetanei?”, domanda la giornalista. “Assolutamente” replica il medico “c’è un prezzo da pagare in termini di libertà molto alto. Però in questo caso io sono un padre, e un padre deve valutare il rischio e il beneficio, se ne ha le competenze, come in questo caso, io ne ho abbastanza”. La conduttrice passa poi a domandare al medico se lui si sia vaccinato: “Io sono qui per parlare dei ragazzi” ribatte Frajese “il mio status vaccinale che consente di mettermi dentro una casella non è rilevante ai fini della discussione”. L’endocrinologo taglia poi corto dichiarando che “il fattore rischio beneficio cambia con l’età” sul vaccino, auspicando che gli anziani si vaccinino.

Nonostante la Merlino continui a ritenere necessario il pensiero del professor Frajese in generale sul vaccino, il medico ribatte: “Le mie opinioni personali sul vaccino non contano. Come non contano quelle di Sileri, o quelle di chiunque altro. Contano i dati scientifici. Secondo voi tra i 5e gli 11 anni il vaccino è sperimentale o no?” “Il vaccino non è sperimentale, è una bugia” dichiara Sileri in studio. “Io vedo che l’inizio della sperimentazione del vaccino al 24 marzo 2021, la conclusione del trial è il 23 luglio del 2024, mi stai dicendo che questa non è una sperimentazione?”, incalza Frajese. “Il trial finisce nel 2024 e questa non è una sperimentazione? Ragazzi, abbiate pazienza – dichiara il medico – se c’è un trial clinico che finisce nel 2024 è una sperimentazione, al di là delle definizioni che gli volete dare”. “E’ sbagliato dare informazioni false, perché poi la gente perde fiducia nella comunicazione”, dice Frajese. “Adesso parliamo di altro, se volete, ma questo è chiaro”, chiosa il medico. Sileri ribadisce che il farmaco non è sperimentale nonostante il trial sia ancora in corso, e arriva a paragonare il vaccino e i processi ‘spediti’ di messa a punto avvenuti durante la pandemia con l”invenzione bomba nucleare. Non un messaggio rassicurante …

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Ex imprenditore finisce in strada, costretto a dormire in auto: scatta la diffida per il sindaco

Paragone ed Heather Parisi : “Giù le mani dai bambini”. Parte la raccolta firme contro il vaccino ai bimbi