Vai al contenuto

“Ecco perché vanno ritirati i vaccini mRNA.” La denuncia del grande scienziato USA: “Falsità dall’Oms” (VIDEO)

Pubblicato il 03/10/2023 20:38

I vaccini a mRna hanno “devastato la popolazione mondiale” e stanno causando un’enorme ondata di “morte e malattie”. Parole forti e dichiarazioni pesantissime che, all’indomani della assegnazione del Premio Nobel per la medicina a Karikó e Weissman, per avere gettato le basi per i vaccini a mRNA, rivestono ancor maggiore valenza. Già abbiamo scritto in passato del dottor Peter McCullough, tra i principali cardiologi al mondo, nonché internista ed epidemiologo, e delle sue tesi in merito alCovid-19, alla  proteina Spike, per disintossicarsi dalla quale ha ideato un metodo, e alla correlazione tra i vaccini e quelli che definiamo malori improvvisi. In un documento da lui redatto già l’11 luglio del 2021, dal titolo 10 Reasons to Drop Support or Mandates for Investigational Covid-19 Vaccines, egli scriveva: “C’è un crescente numero di casi di miocardite o infiammazione cardiaca tra le persone sotto i 30 anni”. Apriamo anche una piccola parentesi per rammentare che Robert Malone, lo scopritore della biotecnologia a mRNA, ne ha sempre sconfessato l’uso per i cosiddetti vaccini. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> Iva Zanicchi asfalta la Germania. I migranti? Ecco cosa dice (VIDEO). Del Debbio resta di sasso

Oms “sindacato biofarmaceutico”

Tornando a McCullough, egli è intervenuto, nei giorni scorsi, al Parlamento europeo nella sessione intolata Salute e democrazia sotto le nuove regole proposte dall’Oms, benefici e rischi per la società civile e da qui ha lanciato un accorato appello rivolto all’Ema, l’agenzia del farmaco dell’Unione europea: “Imploro l’Ema di esercitare ogni pressione e la dovuta urgenza per ritirare dal mercato i vaccini a mRNA contro il Covid”. Essi, infatti, inducono la produzione da parte del corpo umano di una replica fedele della proteina Spike di SARS-CoV-2”, che consente al virus “di ancorarsi alle cellule umane tramite il suo recettore Enzima di conversione dell’angiotensina 2 (ACE2). Ma quando lo stesso ACE2 è “occupato” dal suo legame con il virus, non può più svolgere il suo ruolo antinfiammatorio essenziale. E ancora: “È stata l’idea peggiore di sempre iniettare un codice genetico”, ha spiegato McCullough”. E qui occorre aprire un’altra breve parentesi perché, appena pochi giorni fa, scrivevamo della contaminazione da DNA nei vaccini a mRNA. Circa le nuove regole promosse dall’Oms, anzi circa l’Oms stessa, le affermazioni più pesanti: farebbe parte di “un complesso sindacato biofarmaceutico, di cui fa parte anche il World economic forum, l’Onu, la Fondazione Gates, la Fondazione Rockefeller” ed altri. Questo sindacato “ha inflitto sofferenza al mondo attraverso delle false narrazioni: che il SARS-CoV-2 non può essere debellato, che i vaccini sono sicuri, efficaci e l’unica via percorribile, e che non è il vaccino a creare questi problemi attuali, ma il Long Covid”. È appena il caso di ricordare, infatti, che l’Oms è massicciamente sostenuta dai finanziamenti privati dei soggetti dianzi esposti e, naturalmente, dalle stesse case farmaceutiche. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Il Nobel della vergogna! Ecco a chi lo hanno dato e perché: la motivazione dell’Accademia svedese

ritirare sieri mrna allarme

I quattro ambiti degli effetti avversi

Circa gli effetti avversi da vaccino, essi interessano sostanzialmente “quattro ambiti” per Peter McCullough, e li riporta Il Giornale d’Italia: si riscontrano effetti cardiovascolari, neurologici, coaguli di sangue ed anomalie immunologiche. Sicché “Nessuno faccia un’altra iniezione. Nessuno. Non sono sicuri per l’uso umano”, ha concluso il celebre cardiologo statunitense, tra i medici più importanti al mondo, che lavora al Baylor University Medical Center a Dallas, in Texas, e ha pubblicato 678 lavori scientifici, con oltre 30 studi peer-reviewed sul coronavirus SARS-CoV-2. Attualmente è il Chief Scientific Officer della Wellness Company, che fornisce terapie domiciliari ai pazienti affetti dal Covid.

Potrebbe interessarti anche: Ecco come l’Europa spierà i giornalisti italiani. Cosa accadrà a breve in Italia: “Sarà tutto legale”