x

x

Vai al contenuto

Operato Meluzzi: “Lotta come un leone”. Ultime novità sulle sue condizioni

Pubblicato il 11/12/2023 18:39 - Aggiornato il 11/12/2023 19:20

Sembrava che non ci fosse più niente da fare. Regnava il pessimismo sulle condizioni del Professor Meluzzi dopo l’emorragia cerebrale che lo aveva colpito pochi giorni fa. Lo psichiatra napoletano, 68 anni, era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Cesena. Sin dai primi momenti era sembrato chiaro che ci si trovava di fronte a un problema molto serio. Tanto che i medici avevano rilasciato un bollettino che pareva lasciare pochi margini alla speranza. Ma lo studioso partenopeo, che da qualche anno riesiede e lavora a Rimini, sta dimostrando anche in questa circostanza la sua indole di combattente. “Sta lottando come un leone”, è questo il commento che filtra con insistenza.

Meluzzi è stato operato in seguito a un’ischemia. Secondo quanto riportato da Radio Radio, l’intervento è perfettamente riuscito. “Il buon esito dell’operazione”, sottolineano i suoi amici della radio romana, “fa ben sperare sul miglioramento della salute del Prof”. Ora aspettiamo conferme che rafforzino la bella notizia. Nel frattempo in molti, non solo fra gli amici storici, si sono stretti in un abbraccio virtuale allo psichiatra noto per le sue posizioni coraggiose su molti argomenti di attualità. Non ultimi i sieri anti Covid.

Il professor Alberto Contri

Dalle preghiere del professor Alberto Contri e di Red Ronnie a quelle di una moltitudine di persone comuni preoccupate per la sua salute, si è mossa un’ondata di affettuosa solidarietà intorno alla figura del Professore. Anche alcuni dei suoi “detrattori”, come il professor Burioni, hanno lasciato da parte polemiche inutili e hanno preferito esprimere vicinanza e auguri di pronta guarigione. Pur con tutta la prudenza del caso, possiamo finalmente guardare al futuro con un po’ più di ottimismo. Certo i prossimi giorni saranno molto importanti, ma la tenacia con cui Meluzzi reagisce alle cure apre le porte alla speranza.