in

“I medici di base potranno allontanare i pazienti senza Green pass”: la proposta choc

Nella lettura dei giornali e delle televisioni asserviti al governo della dittatura sanitaria, a fomentare l’odio è quella parte della popolazione che ancora rifiuta di sottoporsi a vaccini presentati come panacee, e che invece stando ai dati provenienti da tutto il mondo (Israele e Regno Unito su tutti) si stanno dimostrando molto meno efficaci del previsto. Quando in realtà, a esasperare gli animi sono proprio virologi, santoni e politici pro-Draghi, in un crescendo di appelli alla discriminazione verso i “no vax” (etichetta ormai appiccicata con estrema facilità al primo segnale di non obbedienza).

"I medici di base potranno allontanare i pazienti senza Green pass": la proposta choc

Ultimo in ordine cronologico, l’intervento di Brunello Gorini, segretario della Fimmg di Treviso, il principale sindacato dei medici di base. Autore di una proposta che ha subito riacceso gli animi: la possibilità per i dottori di allontanare i pazienti che, nonostante i tentativi costanti di ricatto da parte del governo e in assenza di controindicazioni, non si sono ancora rassegnati a ricevere la somministrazione delle due dosi.

“I medici di famiglia hanno la possibilità di ricusare i pazienti nel caso in cui venga meno il patto di fiducia fondamentale per garantire cure e assistenza – ha spiegato Gorini – se una persona da una parte mette la sua salute nelle mani di un dottore di medicina generale e dall’altra non segue quanto viene indicato, è evidente che non c’è il rapporto di fiducia necessario”. In questi casi, dunque, a suo dire si può arrivare a ricusare il paziente.

Gorini ha aggiunto che è dovere del medico di base informare il paziente dell’opportunità della somministrazione. Se però quest’ultimo, nonostante le indicazioni, dovesse rifiutarsi ancora, “allora il rapporto si può anche interrompere”. Senza Green pass che attesti la vaccinazione, insomma, via dagli ambulatori. L’ennesima proposta choc che mette nel mirino una parte della popolazione ormai considerata come un pericolo da disinnescare. In un crescendo di tensioni non certo voluto da chi nutre ancora comprensibili dubbi sull’efficacia e la sicurezza dei farmaci anti-Covid.

Ti potrebbe interessare anche: Fontana: “No all’estensione del Green Pass”. Ma Giorgetti lo smentisce: “Va ampliato”

Fontana: “No all’estensione del Green Pass”. Ma Giorgetti lo smentisce: “Va ampliato”

Torna l’incubo lockdown: Speranza fissa già la data per le nuove chiusure