x

x

Vai al contenuto

“Fermate l’archiviazione!” I danneggiati da vaccino in piazza contro chi vuole salvare Speranza: le testimonianze choc

Pubblicato il 12/01/2024 14:33

“Ci sono oltre 4.000 danneggiati da vaccino anti Covid, malati ed affetti da diverse patologie e disturbi”, dice Andrea Zambrano de La Bussola Quotidiana parlando della super manifestazione del 12 dicembre sotto la Procura di Roma per dire no all’archiviazione dell’ex ministro Speranza e dell’ex direttore dell’Aifa Magrini. Coloro che a seguito delle iniezioni dei vaccini anti Covid hanno riportato effetti collaterali, hanno infatti deciso di scendere in piazza, insieme ai parenti delle vittime che hanno perso la vita durante il Covid, per chiedere a gran voce di non archiviare l’inchiesta. Speranza e Magrini sono infatti indagati con l’accusa di omicidio in relazione ai vaccini anti Covid. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Ero sano. Ora mi resta un anno di vita”. Calcio sotto choc: l’annuncio della star

“Il comitato Ascoltami insieme al sindacato di polizia indipendente O.S.A polizia organizzano una manifestazione fatta di testimonianze, per sensibilizzare le istituzioni sul tema. L’inchiesta su Speranza potrebbe rappresentare un punto di svolta sulla base delle comunicazioni interne all’Aifa dove venivano sottostimati e nascosti i primi risultati degli effetti avversi dei vaccini” spiega Zambrano “l’inchiesta dovrebbe indagare le mancanze e omissioni fatte dal Ministero attraverso la loro Agenzia del controllo del farmaco che è l’Aifa”. (Continua a leggere dopo la foto)

Alla manifestazione ci saranno le testimonianze di Amelia Granini, una degli oltre 4000 danneggiati riuniti nel Comitato Ascoltami, ma anche Sabrina, mamma di Davide, che morì a Modena proprio dopo aver fatto l’inoculo e Doina, mamma di Runa, anch’egli morto giovanissimo a seguito di una dose. Ci sarà Francesca, mamma di Saverio, che nel Comitato SalvaGuardia porta avanti le istanze di verità delle tante vittime da malore improvviso e con lei Elena Alberton, mamma di Enrico e Presidente di SalvaGuardia. Ci saranno anche Gianpiero Colatruglio e Simone Festa de “Il ⁠Silenzio degli Innocenti”, iniziativa nata a Milano da privati cittadini che hanno raccolto dalla cronaca locale le denunce dei decessi in sospetta correlazione con la vaccinazione anti covid.

Ti potrebbe interessare anche: Myrta Merlino asfalta Fedez: “Qui c’è una bella lista…”. La replica in diretta (VIDEO). Lo scontro continua