Vai al contenuto

Albergatori contro Draghi: “Ci ha rovinati: boom di cancellazioni”

Pubblicato il 17/12/2021 07:54

Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, interviene duramente per contrastare l’ordinanza del ministero della Salute che istituisce una nuova stretta sui viaggi e sul turismo. Gli albergatori si ribellano dunque contro la nuova ordinanza del governo Draghi che impone il tampone anche ai vaccinati in arrivo dall’estero proprio alla vigilia di un periodo cruciale per il turismo: “Non abbiamo capito il merito di questa ordinanza visto che fino a ieri dai dati l’Italia era il paese messo meglio in Europa: siamo rimasti allibiti. Ancora più grave è il metodo perché non si può fare un’ordinanza che abbia valenza dopo due giorni perché il turismo e gli alberghi vivono di prenotazioni che vengono fatte con settimane in anticipo”. (Continua a leggere dopo la foto)

A LaPresse il presidente di Federalberghi denuncia: “Ora ci troviamo di fronte a un danno in termini di cancellazioni: di tutto avevamo bisogno ma non di questo. È un po’ presto per avere una stima dei danni ma di certo c’è stata un’inchiodata delle prenotazioni. Con questa ordinanza si fa perdere fatturato alle imprese: mi chiedo come abbiano in mente di risarcire le aziende perché, se di fatto impedisci agli stranieri di venire in Italia, devono arrivare soldi agli imprenditori”. (Continua a leggere dopo la foto)

Dice ancora il presidente di Federalberghi in merito alla nuova ordinanza del ministero della Salute con nuove restrizioni al settore dei viaggi e del turismo: “Non sono un medico però mi stupisce che siamo l’unico Paese ad averlo fatto”, continua Bocca ricordando che “gli alberghi hanno pagato il 100% dell’Imu: si continuano a prendere decisioni che penalizzano un settore a cui però si fanno pagare tutte le tasse”. (Continua a leggere dopo la foto)

Conclude Bocca: “Abbiamo ricevuto molte promesse, ma la situazione è diventata drammatica: non è il ristoro dei 20mila che bastano. Ci sono i soldi del bonus vacanze: questi soldi devono essere usati entro il 2021 per ristorare gli alberghi”.

Ti potrebbe interessare anche: Paragone ed Heather Parisi : “Giù le mani dai bambini”. Parte la raccolta firme contro il vaccino ai bimbi