in

Un anno dopo, lo stesso giorno a confronto: i vaccini hanno risolto? Ecco i dati: giudicate voi

Per raccontare la follia che stiamo vivendo basta mettere a confronto i dati della stessa giornata rispetto all’anno precedente. Prendiamo la giornata di ieri, 27 luglio 2021, e confrontiamola con il 27 luglio del 2020. Utilizziamo come riferimento il bollettino e i titoli di Repubblica. Pronti? Dunque, il 27 luglio 2020 Repubblica titolava così: “Covid, il bollettino di oggi 27 luglio: 170 casi, 5 decessi e 147 guariti”. A un anno di distanza, con il miracolo vaccini, il green pass, i lockdown, le restrizioni e tutto il resto com’è la situazione? Sarà migliorata? Vediamo. Il 27 luglio 2021 Repubblica titola così: “Covid Italia, il bollettino di oggi 27 luglio: 4.522 nuovi casi (+1.405) e 24 morti”. Beh, c’è una bella differenza tra i 170 casi e i 5 decessi del 2020 rispetto ai 4522 casi e i 24 morti del 2021. Quindi questo miracolo vaccini c’è stato oppure no? (Continua a leggere dopo la foto)

Scrive dunque Repubblica nella sua analisi del 27 luglio 2020: “In calo per il secondo giorno consecutivo i nuovi casi di Covid in Italia: 170 oggi, contro i 255 di ieri. Pesa però, come ogni lunedì, l'”effetto weekend”, con una drastica diminuzione dei tamponi (oggi 25.551, la metà della media di oltre 50mila). Il calo è distribuito su gran parte delle regioni, soprattutto Lombardia (34 casi contro i 74 di ieri), Emilia Romagna (33 contro 61) e Piemonte (4 contro 12), con l’eccezione della Liguria che sale da 3 a 24 nuovi casi. Il totale delle persone colpite dal virus sale così a 246.286. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Stabile, da quattro giorni a questa parte, il numero dei decessi: 5 anche nelle ultime 24 ore, per un totale che sale a 35.112″. (Continua a leggere dopo la foto)

Il 27 luglio 2021, invece, Repubblica recita così: “In rialzo oggi il numero di nuovi casi di Covid in Italia: sono 4.522, contro i 3.117 registrati ieri”. E ancora: “I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.325.046, i morti 127.995. I dimessi ed i guariti sono invece 4.126.741, con un incremento di 2.418 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 70.310, in aumento di 2.074 unità nelle ultime 24 ore. Sono 189 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un incremento di sette unità rispetto sempre a ieri. I ricoverati con sintomi sono 1.611, in aumento rispetto ai 1.512 di ieri. I guariti sono 147 (ieri 126), e sono 198.593 in tutto”. (Continua a leggere dopo la foto)

Ultimo dato da fornire a questo punto è quello sui vaccinati. Consultando il sito del governo si può leggere che ad oggi i vaccinati in Italia sono: “31.001.312, pari al 57,40 % della popolazione over 12 (persone che hanno completato il ciclo vaccinale)”. 66.469.852 è invece il dato relativo al totale delle somministrazioni effettuate.

Ti potrebbe interessare anche: Focolaio di Covid al matrimonio: la maggior parte erano vaccinati. Decine i positivi

“Obbligatorio per lavorare”, la vaneggiante dichiarazione di Sileri

“Casi superiori al previsto”. L’allarme della Cdc Usa sui vaccini ai minori