in

Bloccato il Grande Raccordo a Roma! La protesta degli ambulanti

Mentre nel centro si stanno radunando centinaia di commercianti per prendere parte alla manifestazione di protesta prevista oggi (28 aprile) in Piazza della Repubblica a Roma, un gruppo di ambulanti che lì si stava dirigendo, ha deciso spontaneamente di bloccare la viabilità sull’A90.

Secondo quanto si apprende dal sito Romatoday.it, si tratterebbe di un centinaio di persone e una cinquantina di furgoni, che da questa mattina alle 7 si sono stazionati sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Gli ambulanti in segno di protesta hanno bloccato il flusso del traffico aprendo i loro gazebo sulla carreggiata interna all’altezza dell’uscita della via Casilina. (Continua dopo la foto)

Le motivazioni della protesta vengono chiarite da Manrico Rosato, segretario nazionale Ana Ugl: “Oggi gli ambulanti di Roma protestano contro la decisione della sindaca Raggi che di fatto vuole applicare la Bolkenstein non riconoscendo il diritto alle concessioni. Parliamo di 18mila concessioni e questa decisione rende precario il lavoro di 12mila ambulanti che esercitano la loro attività ei mercati, nelle fiere e nei posteggi isolati. Il Raccordo anulare è bloccato e mai avremmo pensato come associazione di Roma di promuovere una manifestazione di questa portata, ma gli ambulanti stanno difendendo il loro diritto al lavoro, il loro futuro. La scelta della sindaca va contro le leggi dello Stato che hanno escluso gli ambulanti dalla direttiva Bolkenstein e hanno stabilito il diritto al rinnovo delle concessioni per 12 anni. Saremo qui oggi a difendere i loro diritto e auspichiamo che il Governo assuma con urgenza una decisione per ripristinare la legalità a Roma”.

“Noi ci battiamo per una piena occupazione! Altro che rilancio con il Recovery Plan, ennesimo mezzo con cui l’Ue decide per gli italiani”

L’ultima trovata del governo: a scuola d’estate “per recuperare lezioni e socialità”