in

Abbonamento del pullman e Green Pass: l’ultima frontiera del ricatto

Abbonamenti gratis per i trasporti pubblici, ma soltanto per gli studenti in possesso del Green Pass. L’ultima, assurda trovata pensata per ricattare i nostri ragazzi e costringerli alla somministrazione arriva dalla Campania, dove tra le ipotesi al vaglio dell Regione ci sarebbe proprio la possibilità di limitare la card per viaggiare su metro, bus e funicolari soltanto a chi ha ricevuto già le due dosi.

Abbonamento del pullman e Green Pass: l'ultima frontiera del ricatto

L’idea, riportata da Fanpage, è al vaglio in vista dell’inizio di settembre, quando entrerà in vigore il Green pass obbligatorio per aerei, navi e treni a lunga percorrenza ma non per i mezzi pubblici locali, sui quali si potrà invece continuare a viaggiare senza certificazione verde. Ecco, allora, che si ragiona già su come spingere lo stesso i giovanissimi a obbedire alla dittatura sanitaria, sempre più pressante.

Se infatti la Regione non può obbligare gli studenti a esibire il Green Pass per salire, per esempio, sul pullman che li accompagna a scuola, ecco che il certificato potrebbe diventare requisito fondamentale per ottenere l’abbonamento gratuito per spostarsi sul territorio. Obbedire, insomma, oppure mettere mano al portafogli.

“Siamo in attesa – ha scritto intanto il Consorzio Unico Campania – che la Regione Campania, Ente che promuove e finanzia l’agevolazione, stabilisca i requisiti di accesso per l’anno 2021/22, in particolare per quanto riguarda il possesso del green pass vaccinale. Pertanto, la campagna studenti partirà nel corso della prossima settimana”. Tra le novità di settembre, probabile anche il ritorno dei controllori a bordo di bus e metro.

Ti potrebbe interessare anche: “L’attacco informatico più violento mai subito”. Incapaci a tutto, ma con l’ossessione di vaccinarci

Cinque Stelle, la trasparenza va in soffitta. Chiude il sito del rendiconto

“Non lo esibirò e non lo chiederò”, il Prof Camperio (vaccinato completamente) spiega perchè è contrario al GP