in

Bocciano il “Taglia-bollette” ma danno 1 miliardo per le Olimpiadi (che dovevano costare zero)

Hanno bocciato l’emendamento taglia-bollette presentato dal senatore Gianluigi Paragone ma hanno stanziato un miliardo di euro per le Olimpiadi di Milano-Cortina (che dovevano essere a costo zero per lo Stato) e altri 50 milioni di euro per la Ryder Cup. Il regalo olimpico era atteso, e puntualmente è arrivato, nulla di nuovo per le cose à l’italiana. Un miliardo tondo tondo. Come scrive Lorenzo Vendemiale su Il Fatto Quotidiano “dovevano essere i Giochi dell’autonomia: secondo gli accordi presi al momento della candidatura avrebbero pagato tutto Lombardia e Veneto. In un certo senso lo saranno lo stesso: con la scusa delle Olimpiadi, se l’emendamento resisterà in aula e sarà approvato definitivamente insieme alla manovra, le due Regioni più ricche d’Italia (più le province di Trento e Bolzano) riceveranno un miliardo di euro nei prossimi sette anni, da spendere come meglio credono”.

In realtà il presidente del Coni Giovanni Malagò e i suoi partner aspettavano semplicemente la “legge olimpica”, annunciata per fine novembre, in ritardo di settimane, necessaria per costituire il quadro normativo e l’agenzia che dovrà gestire gli appalti. Scrive Vendemiale: “È arrivato di meglio: un emendamento, firmato dalla Lega ma sottoscritto anche dai renziani di Italia Viva e approvato dalla commissione Bilancio del Senato, che stanzia un po’ di soldi per le Regioni che ospiteranno l’evento. Qualche decina di milioni, come si vociferava nelle scorse settimane? No, un miliardo”.

Il testo prevede “al fine di garantire la sostenibilità delle Olimpiadi Invernali 2026 sotto il profilo ambientale, economico e sociale, in un’ottica di miglioramento della capacità e della fruibilità delle dotazioni infrastrutturali attuali e da realizzarsi, per le opere di infrastrutturazione, ivi comprese quelle per l’accessibilità”, “un finanziamento a favore delle Regioni Lombardia e Veneto, e delle province di Trento e Bolzano, con riferimento a tutte le aree olimpiche, per un importo di 42 milioni di euro nell’anno 2020 e di 493 milioni di euro su ciascuna delle annualità dal 2021 al 2026”. Le risorse vengono dal Fondo per gli investimenti.

Ma per farla tonda, il governo ha pensato bene di fare un altro regalo: 50 milioni vanno anche alla Regione Lazio che ospiterà nel 2022 la Ryder Cup di golf. “La manifestazione -ricorda Vendemiale sul Fatto – in realtà un bel po’ di fondi pubblici li aveva già ricevuti nella manovra 2016: per la precisione 60 milioni cash, stanziati (anzi, sarebbe meglio dire nascosti), tra le tabelle della finanziaria, più altri 97 a garanzia. La differenza è che quei contributi erano stati destinati alla FederGolf, questi nuovi 50 milioni finiranno invece alla Regione, cioè al governatore Nicola Zingaretti, cioè al Pd. Ce n’è per tutti”.

.

Ti potrebbe interessare anche: Un’altra stangata per bar e negozi: più di un milione di registratori di cassa da cambiare

L’imprenditore che premia i suoi dipendenti per Natale: maxi regalo da 50mila dollari!

Brexit, Johnson stravince: il popolo dà l’ennesimo ceffone all’Europa, al sistema e all’élite