x

x

Vai al contenuto

“Poteva essere una tragedia!” La bici elettrica esplode e divampa l’incendio: il VIDEO impressionante

Pubblicato il 10/01/2024 19:58

Erano le 22.40, il negozio era chiuso e solo questo ha evitato una tragedia. Stanno facendo il giro del mondo le immagini dell’incendio che ha distrutto completamente  King Electronic Hub, un negozio di biciclette elettriche a New York, nel distretto del Queens. Negli impressionanti frame diffusi in Rete si vede dapprima un po’ di fumo fuoriuscire dalla batteria agli ioni di litio di una e-Bike, poi le prime scintille, infine la fiammata con tanto fumo nero a oscurare le riprese della videocamera di sorveglianza. L’episodio riapre una vecchia diatriba legata al fatto se le bici elettrice siano sicure o meno, come riporta il Corriere della sera: una domanda che in molti si sono posti quando hanno visto le immagini, frattanto divenute virali sui social network. Noi, come i nostri lettori sanno, una risposta ce l’avremmo: i veicoli elettrici, che siano automobili o biciclette o anche monopattini, non sono affatto sicuri, e quanto accaduto nel Queens ne è la riprova. La nostra non è una posizione aprioristica, giacché, purtroppo, non si contano gli articoli dedicati a questi episodi di autocombustione, che non riguardano soltanto le auto “green”. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> “Cacca molle”, “Come Barbara D’Urso…” Scontro totale tra Fedez e Myrta Merlino: il botta e risposta al veleno

L’ecologismo ideologizzato

Proprio negli Stati Uniti, e proprio nella sola New York si sono registrato nel corso del 2023 cento incendi di questo tipo, con un bilancio terrificante di 13 vittime. Ancora nel Queens, nel maggio 2023, la batteria agli ioni di litio di una bicicletta elettrica è esplosa improvvisamente durante la carica, all’interno di un condominio, generando un terribile rogo risultato fatale per una ragazza 19enne e del fratellino di appena 7 anni. “Il modo in cui si verificano questi incendi, è come un’esplosione di fuoco. Gli occupanti hanno pochissime possibilità di fuga”, ha dichiarato John Hodgens, a capo dei Vigili del fuoco della Grande Mela. È questo il futuro della mobilità, il mondo green che viene promosso con un incessante martellamento mediatico dai media e dalla Unione europea? Un ecologismo sempre più ideologizzato e ottuso. In ottobre, per un caso fortuito, si era solo sfiorata la tragedia in Australia, a Darlinguhurst, sobborgo di Sydney: un ferito e settanta evacuati il bilancio della esplosione di una e-bike che causò un incendio in una struttura alberghiera per giovani. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “In ballo 1,6 milioni di euro”. La mossa del Codacons che fa tremare Chiara Ferragni: cosa rischia l’influencer

batteria bici elettrica incendia negozio

Il precedente italiano

Come si ricorderà, anche a Napoli si è verificato qualcosa di analogo, ovvero l’incendio scoppiato nel terraneo di un palazzo nel popoloso rione Vasto, a ridosso della stazione di Napoli centrale, a seguito della esplosione della batteria al litio di una e-bike, con un anziano residente che si è salvato per miracolo.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Psicologo 2024 fino a 1.500 euro, ecco da quando. Come funziona, i requisiti e come richiederlo