Vai al contenuto

Spari sulla folla, feriti in 7: baby gang semina il panico. Notte di terrore in Italia. Cosa è successo

Pubblicato il 09/09/2023 09:17 - Aggiornato il 11/09/2023 10:38
Terracina baby gang carabina

Cosa sta succedendo all’Italia? Un altro episodio di violenza inaudita. Un racconto di cronaca degno di Città del Messico, e invece siamo tra San Felice Circeo e Terracina. Una baby gang ha sparato dalla macchina ad altezza d’uomo con una carabina ad aria compressa ferendo sette persone. Tra queste anche una guardia giurata in servizio. Subito sono intervenuti i carabinieri che hanno individuato i ragazzi. È partito un inseguimento che ha portato all’arrestato di due maggiorenni e alla denuncia di due minorenni. Un quinto è riuscito invece a fuggire. Tra i sette feriti c’è chi è stato colpito a un orecchio, chi al collo, chi a una spalla. Fortunatamente, nessun organo vitale è stato compromesso e le prognosi per le vittime sono tra i 7 e i 10 giorni. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Morti in eccesso, boom tra i vaccinati. Ora è ufficiale. Allarme in Europa: cosa rivelano gli ultimi dati
>>> Incidente in diretta Facebook. La follia dell’influencer finisce in tragedia. Il VIDEO choc

“Se avessero colpito agli occhi, qualcuno sarebbe rimasto cieco”, commenta a Repubblica un inquirente. Ma cosa è successo? Come è andata? Ricostruisce Giorgia Verna: “Tutto è iniziato quando ai carabinieri di Terracina sono arrivate diverse telefonate che raccontavano di una macchina con a bordo qualcuno che sparava con una carabina contro i passanti con una carabina in alcuni luoghi di aggregazione”. Le prime tre aggressioni sono avvenute sul lungomare, poi la baby gang si è spostata nel centro. Qui hanno minacciato una guardia giurata. “Se non te ne vai ti ammazziamo!” hanno urlato prima di sparare. I carabinieri a quel punto si sono messi in moto. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Con questa…”. Terremoto Pd, il fuori onda di Zingaretti che sotterra Schlein. Cosa si è sentito

Baby gang con carabina semina il panico tra Terracina e San Felice Circeo

È partita dunque una caccia all’auto, che nel frattempo si era spostata da Terracina a San Felice Circeo. Lì la baby gang ha sparato all’impazzata colpendo una coppia che stava facendo una passeggiata. Rintracciata l’auto con a bordo cinque persone, di cui una è riuscita scappare, i carabinieri hanno trovato la carabina ad aria compressa, un coltello multiuso, diversi proiettili in metallo e due grammi di cocaina. Intanto, proprio nella giornata di ieri il governo ha varato il “decreto Caivano” che inasprisce le pene per i minori e per i genitori in caso di violenze. Speriamo venga subito applicato.

Ti potrebbe interessare anche: “Alla rovescia!”. Torna Mario Giordano, ed è scatenato: l’apertura bomba di ‘Fuori dal coro’ (VIDEO)