Vai al contenuto

“Mi fa impazzire!”. Porro sbotta e disintegra l’Europa. Ecco il suo attacco frontale (VIDEO)

Pubblicato il 14/09/2023 11:24 - Aggiornato il 14/09/2023 11:30
Porro emergenza migranti Europa

Il problema dell’Europa non è tanto la sua inutilità, che sarebbe il male minore, ma la sua pericolosità. Quando agisce, infatti, lo fa sempre per danneggiare il nostro Paese, mai per aiutarlo. Sarebbe addirittura meglio l’immobilismo. E invece no. Mossa com’è dai suoi interessi, totalmente in contrapposizione con quelli dei singoli Stati che non si chiamino Francia o Germania, fa di tutto per remare contro l’Italia. E l’emergenza migranti di questi giorni ne è l’ennesima riprova. A bastonare l’Europa ci ha pensato anche un arrabbiatissimo Nicola Porro nell’ultima puntata del suo “Stasera Italia”. Il giornalista è un vero fiume in piena, e accusa l’Ue di giocare a nascondino su un tema così centrale in questo momento. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Basta putt***te!”. Cruciani non resiste più e sbrocca: con chi se la prende a brutto muso (VIDEO)
>>> La rivoluzione di Pier Silvio è un successo: Mediaset vola. Da Mario Giordano a Porro passando per Berlinguer: i numeri

Nicola Porro, in onda su Rete4, affronta a muso duro l’Ue e Ursula von der Leyen alla luce del collasso totale dell’hotspot di Lampedusa e dell’emergenza migranti in corso: “I numeri dell’Europa sono pazzeschi – esordisce – dal 2015 al 2023 abbiamo fatto 48 vertici, 48 vertici, sull’immigrazione. Merito, efficacia della politica, titoli dei giornali, prime pagine… 48 vertici, avete capito che non sono serviti a nulla! Arrivano con le macchine, gli elicotteri, ci sono i giornalisti che li interrogano e dicono che stanno risolvendo le cose…. 48 vertici. Non basta, abbiamo fatto anche gli accordi, perché tutti i governi, da Renzi in poi, hanno fatto un accordo per il ricollocamento di migranti, arrivano in Italia e poi ci dicono che ci saranno i ricollocamenti, lo dicono solo a nostro beneficio”. Ma è evidente che non è così. (Continua a leggere dopo il video)
>>> “Così i social ci leggono nel pensiero”. La scoperta di Milena Gabanelli: “Cosa succede davvero ai nostri dati”

Porro, emergenza migranti: “Europa, vertici inutili”

Nicola Porro non si ferma, va dritto e attacca: “Non è servito a nulla quanto fatto nel 2015, nel 2019, nel 2022, nel 2023. Cambiano i governi e le questioni non si risolvono manco per niente. Poi oggi – sbotta il conduttore sull’emergenza migranti e il ruolo dell’Europa – sentiamo Ursula von der Leyen, la presidente della Commissione Ue, che dice che il lavoro sull’immigrazione si fonda sulla convinzione che l’unità è alla portata di Bruxelles e che l’accordo è vicino. Mi fa impazzire! Compassione, unità dell’Europa, risolviamo il problema… Stanno manganellando alle porte dell’Europa, la Grecia ha costruito un muro, la Germania non vuole i ricollocamenti, la Francia usa i soldi dei contribuenti per mettere più poliziotti ai confini con l’Italia, non a Parigi o Marsiglia”.

Ti potrebbe interessare anche: In gravi condizioni il campione del ciclismo: “Malore mentre guida accanto alla moglie incinta”