Vai al contenuto

Bye bye Lucia Annunziata. Nuovo terremoto in Rai: la decisione irrevocabile

Pubblicato il 25/05/2023 15:43 - Aggiornato il 26/05/2023 16:33

“Dimissioni irrevocabili”. Con questa formula Lucia Annunziata ha annunciato a sorpresa il suo clamoroso passo indietro, lasciando la Rai e quindi anche la conduzione della trasmissione Mezz’ora in più, che occupa la striscia pomeridiana della domenica su Rai3. Una notizia a poche ore di distanza dalla spaccatura del cda, che ha comunque approvato a maggioranza le nuove nomine per le testate e i generi. “Arrivo a questa scelta senza nessuna lamentela personale: giudicherete voi, ora che ne avete la responsabilità, il lavoro che ho fatto in questi anni” ha scritto la giornalista in una lettera ai vertici dell’azienda. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Tocca a lui sostituire Lucia Annunziata”. L’indiscrezione a sorpresa: chi arriva a Rai3 (con la benedizione del Pd)
>>> “Arriva Lucia!” Annunziata, terremoto in vista in casa Pd. L’indiscrezione bomba di Repubblica

lucia annunziata dimissioni

“Dimissioni irrevocabili”. Lucia Annunziata lascia la Rai

Come spiegato da Repubblica, le sue dimissioni sono state “irrevocabili”: “Vi arrivo perché non condivido nulla dell’operato dell’attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi. In particolare non condivido le modalità dell’intervento sulla Rai. Riconoscere questa distanza è da parte mia un atto di serietà nei confronti dell’azienda che vi apprestare a governare. Non ci sono le condizioni per una collaborazione dunque”. (Continua a leggere dopo la foto)

Annunziata, 72 anni, aveva lanciato la trasmissione In Mezz’ora nel 2005, programma che aveva poi cambiato nome in Mezz’ora in più nel 2021. Secondo quanto svelato da Repubblica, nei piani del nuovo amministratore delegato Roberto Sergio la trasmissione è comunque confermata anche per il prossimo autunno. (Continua a leggere dopo la foto)

Se le dimissioni di Annunziata non poteranno a delle retromarce, dunque, ci sarà ora da individuare un collega che prenda il posto della condutrice. L’ad Rai Roberto Sergio, secondo quanto riferisce l’Ansa, avrebbe affermato di essere “sinceramente dispiaciuto” della decisione, ribadendo che il suo primo atto in cda “è stato il via libera a poche produzioni, per la prossima stagione autunnale, tra le quali In mezz’ora”. L’augurio di Sergio è che l’Annunziata “possa completare il ciclo di trasmissioni e che ci possano essere ulteriori occasioni di incontro”.

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco perché mi fa paura…”. La sinistra si aggrappa a Mengoni: l’attacco del cantante al governo